Trentino Volley Women, che passione... e che emozione per le ragazze U16 del Fornace Volley


Foto Nicola Eccher



Il piazzale della Scuola Primaria "Francesco Crispi" ha accolto in mattinata le giocatrici della squadra allenata da Stefano Saja. Grande emozione per le ragazze dell’Under16 del Fornace Volley, che hanno disputato una partita amichevole, a ranghi misti, contro le professioniste. Grandi sorrisi ma anche del sano agonismo, per una giornata che rimarrà impressa nei loro ricordi.


Nel cortile della scuola, quest’anno sede del camp di pallavolo del Festival dello Sport, le valsuganotte si sono sfidate in attesa dell’arrivo della Trentino Volley Women, prossimamente al via del campionato di A2.

Dopo la presentazione delle giocatrici presenti, dell’allenatore Stefano Saja, il suo secondo Milo Piccinini, la preparatrice Nadia Centoni, lo scoutman Leonardo Camarini e la foto di rito, le due squadre hanno mischiato le componenti e si sono sfidate in campo.

Il microfono dalle mani dello speaker è passato presto nelle mani di Gaia Moretto, che da commentatrice provetta ha caricato le compagne con simpatiche battute. Il pubblico ha assistito curioso alla divertente sfida. Un set non è bastato a decidere il match, ce n’è voluto un secondo. La voglia di giocare era tanta. E allora via con bagher, alzate e schiacciate, fino al punto decisivo. L’evento si è concluso con il pubblico in campo e le foto con le donne della Trentino Volley.










219 visualizzazioni0 commenti