top of page

Rientrato da Pechino il pattinatore Pietro Sighel





E' rientrato in Trentino ieri nel tardo pomeriggio Pietro Sighel, dopo i successi ai Giochi olimpici invernali. Ad accoglierlo c'erano il sindaco di Baselga di Piné Alessandro Santuari, ma anche il presidente della Provincia Maurizio Fugatti con l'assessore allo sport Roberto Failoni, la presidente del Coni Paola Mora, il presidente della Fisg del Trentino Paolo Deville, il comandante del gruppo Sciatori Fiamme Gialle di Predazzo tenente colonnello Gabriele Di Paolo e il rappresentante dell'Isu Sergio Anesi. Accanto all'atleta pinetano, nella sede del Comitato provinciale di Trento del Coni, vi erano poi i genitori, la sorella Arianna (anche lei pattinatrice) e il compagno di squadra Jeffrey Rosanelli.

"Figlio d'arte", anche il padre infatti partecipò ai Giochi invernali, il giovane pattinatore pinetano ha conquistato due medaglie nello short track: l'argento nella staffetta mista e la medaglia di bronzo nella staffetta maschile.

Il presidente Fugatti, che ha ricordato la cerimonia in programma lunedì in Provincia, ha evidenziato come "le medaglie dei nostri atleti ai Giochi invernali di Pechino ci riempiono di orgoglio, il nostro Trentino è riuscito ad avere risultati di valenza internazionali, ora l'orizzonte che ci aspetta è quello del 2026 con una parte di Olimpiadi che saranno ospitate proprio in Trentino". L'assessore Failoni ha rimarcato come i successi dei trentini siano frutto di "volontà e determinazione degli atleti", ma anche del contributo dello staff, degli allenatori e della famiglia. Di un "percorso fatto di sacrifici e dedizione" ha parlato anche la presidente del Coni Mora, che ha evidenziato poi il sostegno indispensabile di "mamma e papà".

"Non mi sono ancora reso conto delle vittorie conquistate", sono state infine le parole dell'atleta pinetano che, scherzando, ha concluso dicendo "avrei messo la firma se mi avessero detto che sarei tornato da Pechino con due medaglie".

Pietro Sighel, e il cembrano Amos Mosaner che a Pechino 2022 ha conquistato l'oro nel curling misto, sono attesi lunedì 21 febbraio alle 17 a Trento in Sala Depero per una cerimonia di ringraziamento promossa dalla Provincia e dal Coni. L’appuntamento di lunedì potrà essere seguito in diretta Facebook sulla pagina: https://www.facebook.com/provincia.autonoma.trento/ I giornalisti che intendono partecipare in presenza dovranno accreditarsi entro le ore 15 di lunedì 21 febbraio con una mail a uff.stampa@provincia.tn.it





309 visualizzazioni0 commenti
bottom of page