Rally del Camunia stregato per Fabio Farina




Il 7° Rally Camunia di Breno, terza prova della Coppa Rally di Zona 2, era l’unico appuntamento sull’agenda dei piloti della Scuderia Pintarally Motorsport per lo scorso weekend.

Al via Fabio Farina con Chiara Lombardi e Maurizio Pilati affiancato da Mattias Conci, entrambi su Peugeot 208 R2B del Team GF Racing.

Una gara da dimenticare, anche a causa della malasorte, per Farina. Affiancato per l’occasione dalla toscana Chiara Lombardi, il driver di Pietramurata puntava a un bel risultato nella gara di casa del Team GF Racing. “Sabato siamo partiti tranquilli, strappando comunque un secondo posto di classe nella prima speciale – racconta Fabio -. La lunga attesa per la partenza della seconda ha provocato purtroppo il raffreddamento delle gomme, io ho osato forse un po’ troppo ed ho picchiato contro un muro, rimediando poi 15 minuti di penalità. Domenica siamo riusciti a ripartire grazie al grande lavoro del Team. Nelle prime due prove ero un po’ in soggezione dopo la toccata, avrei voluto spingere un po’ di più nel secondo giro ma purtroppo terza e quarta speciale sono state trasformate in due trasferimenti a causa di altrettanti incidenti”.

All’esordio stagionale Maurizio Pilati, navigato da Mattias Conci. “Per me era una gara test, in vista del Rally della Carnia di fine giugno. Volevo rompere il ghiaccio, senza ambizioni di classifica – spiega il driver di TassulloIl Camunia è molto bello, prove tecniche, veloci. Noi abbiamo commesso troppi errori, nella prima prova speciale mi si è anche spenta la macchina. I tempi sono quelli che sono, ma ci siamo divertiti. Era la mia prima gara con Conci alle note e devo fargli i complimenti per la professionalità”.

La Scuderia Pintarally Motorsport tornerà in pista già nel prossimo weekend, al GT3ISTI Challenge di Monza, con Ivan Melchiori e Gianmaria Toscana.


186 visualizzazioni0 commenti