Quattro grandi eventi per Levico Terme e la Valsugana: sport e turismo, connubio vincente




I Campionati nazionali tedeschi di parapendio cross country, da oggi a venerdì 9 luglio nell’area di volo di Vetriolo Terme. La Coppa internazionale giovanile di sci d’erba Talento Verde-Fis Children Cup, che vedrà 80 atleti dai 7 ai 21 anni sfidarsi sulle piste del passo Vezzena e di malga Rivetta, dal 23 al 25 luglio. La sesta edizione del Pulcino d’Oro, il confronto tra le realtà calcistiche europee con la partecipazione attesa di oltre 1.000 giocatori in erba, e la gara podistica internazionale de La 30 Trentina, edizione numero 10, che per il 26 settembre punta a superare ancora una volta i 2.000 partecipanti. Sono i grandi eventi della nuova stagione sportiva 2021 sul territorio di Levico Terme e della Valsugana presentati nella sede di Trentino Marketing.

L’appuntamento promosso dall'amministrazione comunale, con il sindaco di Levico Gianni Beretta e l’assessore comunale ai grandi eventi sportivi Moreno Peruzzi, ha visto la partecipazione dell’assessore provinciale a turismo e sport Roberto Failoni, assieme al direttore dell’Apt Valsugana-Lagorai Stefano Ravelli e agli organizzatori degli eventi.

Failoni ha manifestato il proprio entusiasmo nel vedere uno sforzo messo in campo, in collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti, che dà il giusto risalto a quello che è uno dei connubi più importanti per il Trentino. Ovvero il rapporto vincente tra eventi sportivi e capacità di attrazione turistica del territorio, in questo caso Levico e la Valsugana.

L’assessore ha sottolineato il doppio risultato che si ottiene realizzando tali eventi, “con la forte promozione dello sport quale stile di vita sano per tutti e la fondamentale promozione turistica del nostro territorio che proprio attraverso queste manifestazioni arriva a raggiungere tutti i posti del mondo, con un sicuro ritorno di immagine per il Trentino”.

La Provincia, ha ribadito l’assessore, è vicina e sempre lo sarà nel sostegno economico alle società organizzatrici e in quello organizzativo, specialmente per far fronte alle complessità in periodo Covid.

Prima di Failoni, l’assessore Peruzzi ha presentato le quattro manifestazioni sportive che faranno da traino per questa nuova stagione di sport, importanti per la dimensione internazionale, ma anche per la promozione turistica, il marketing territoriale e la ricaduta economica. Il sindaco Beretta ha quindi precisato la volontà dell’amministrazione di supportare le società sportive, istituendo una delega apposita oltre a quella allo sport proprio per i grandi eventi sportivi.

Ha portato un saluto anche il direttore dell’Apt Ravelli, che ha ricordato come questi eventi siano di sicuro rilievo anche per la prima azienda di promozione del territorio.

La parola poi è stata data ai protagonisti della mattinata, ovvero ai rappresentanti delle quattro società che hanno messo in calendario le competizioni internazionali.

Seguendo l’ordine di programmazione stagionale ha preso per primo la parola Luca Frisanco, presidente della Dolomiti Super Fly, che è l’organizzatrice dei Campionati nazionali tedeschi di parapendio cross country che si svolgeranno anche quest’anno nella favorevole area volo di Vetriolo Terme da oggi, 2 luglio, al 9 luglio. Più di cento saranno i piloti teutonici che si sfideranno nei cieli della Valsugana in questi German Open 2021.

Dal 23 al 25 luglio invece saranno circa 80 gli atleti di età compresa tra i 7 ed i 21 anni, che sulle piste del passo Vezzena e di malga Rivetta si sfideranno per la tappa italiana di Coppa Internazionale giovanile di sci d’erba Talento Verde - Fis Children Cup.

Saranno presenti, racconta il presidente dello Sci Club Levico Franco Libardi, ragazzi che arriveranno dall’Austria, Francia, Germania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Svezia, Svizzera e naturalmente Italia, per una tre giorni di gare che si preannuncia di sicuro interesse.

Siamo quindi al Pulcino d’Oro, arrivato alla sua VI edizione, che punterà anche questa volta a restare nella memoria di tutti i suoi partecipanti, ragazzini e famiglie, come una delle più belle e formative esperienze di vita sportiva che si possono vivere nel panorama nazionale attuale, con un confronto con le realtà calcistiche europee oltre che con quelle professionistiche italiane, che darà emozioni continue a tutti i mille e oltre giocatori in erba che con i loro staff e accompagnatori vivranno questa nuova edizione come sempre da protagonisti.

Si passa quindi infine alla presentazione della ormai conosciutissima gara podistica internazionale de La 30 Trentina, all’edizione numero 10, una delle gare di corsa su strada più amate e gettonate dai tanti corridori italiani ed internazionali che arrivano sulle sponde dei nostri laghi per affrontare uno dei tracciati più affascinanti che il panorama nazionale ma non solo può offrire. Ad intervenire Loris Zortea dell’ASD Nonsolorunning, società organizzatrice della competizione, che vedrà il 26 settembre di superare ancora una volta 2.000 partecipanti.


352 visualizzazioni0 commenti