Powerlifting. Sergio Bianchi, vero campione







di GIUSEPPE FACCHINI

Sergio Bianchi, una vita straordinaria ricca di successi sportivi e non solo, un vero esempio per tutti. Bianchi, dell’A.S.D. Pesistica Perginese, ha 62 anni e da 48 anni pratica il Powerlifting, trascorsi fra duri allenamenti e competizioni a tutti i livelli, campionati mondiali oltre oceano, campionati europei, competizioni in tutta Europa, l’avventura a Durban in SudAfrica e molto altro fino ai giorni nostri, con la costanza di un grande impegno e dedizione e di innumerevoli vittorie.

Nel rispetto delle normative anticovid, Bianchi ha partecipato, nonostante 2 anni di allenamenti in “solitaria”, a ben 5 gare in Italia nel 2021 con ottimi risultati e la qualificazione ai Campionati Mondiali di Powerlifting a Miscolc in Ungheria fermati all’ultimo momento per restrizioni dovute alla quarantena.


Il 23 aprile scorso, a Salisburgo al Trofeo Internazionale Powerlifting, ha vinto la medaglia d’oro nella propria categoria e terzo nella speciale classifica generale, secondo la tabella Reshel che tiene conto di peso atleta-peso sollevato-età. Da sottolineare soprattutto l’ottima prova di “squat” (bilanciere sulle spalle e flessione delle ginocchia oltre il punto stabilito dal regolamento), con ben 230 chilogrammi sollevati.

A Riva del Garda tra fine aprile e inizio maggio, Sergio Bianchi ha stabilito, sempre nello squat, due nuovi record sollevando 220 Kg e 189 Kg nella categoria Master oltre alla medaglia d’oro con il primo posto assoluti di specialità. I prossimi appuntamenti in programma sono i Campionati europei e i Campionati mondiali a Lauchammer Germania nella Sassonia ad ottobre.

Bianchi ci tiene a far sapere ai giovani e meno giovani, che ognuno di noi ha un potenziale che non deve essere per “forza” agonistico ad alti livelli, ma che dovrebbe essere, al di là di prestazioni e impegno, un modo per stare insieme e ritrovare un po’ di serenità.







240 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti