Pechino 22. Pietro Sighel bronzo nella staffetta short track






Un oro, un argento e un bronzo per gli atleti trentini alla Olimpiadi invernali di Pechino, un risultato davvero straordinario, ottimo viatico per l’Olimpiade del 2026 che vedrà protagonista il nostro territorio”.


Così, il presidente Maurizio Fugatti e l’assessore allo sport Roberto Failoni, commentano la medaglia di bronzo conquistata nel pomeriggio dal pattinatore Pietro Sighel che ha centrato il podio nella staffetta maschile 5000 metri di short track. Per l’atleta trentino si tratta del secondo successo personale, visto che il 5 febbraio aveva vinto l’argento con la staffetta mista.



Complimenti a Pietro Sighel – scrivono Fugatti e Failoniche dopo l’oro di Mosaner ci regala un’altra bellissima soddisfazione, confermando la grande tradizione del nostro pattinaggio, che sarà sicuro protagonista alle Olimpiadi del 2026 nella sede di Baselga di Piné. Non vediamo l’ora – concludono presidente ed assessore – una volta tornati a casa, di celebrare i nostri atleti, campioni straordinari ed esempio per tutti i giovani trentini che sognano un giorno di partecipare alle Olimpiadi».













268 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti