Orienteering. Ai campionati italiani successo a staffetta per Park World Tour Italia e US Primiero


Staffetta maschile



Conclusi ieri a Pian del Gac’ a Fornace (Trentino) i Campionati Italiani Middle e Staffetta 2022 di corsa orientamento: successo a staffetta per Park World Tour Italia e US Primiero


Si sono conclusi ieri a Pian del Gac’ (Fornace) i Campionati Italiani Middle ed a Staffetta 2022 di corsa orientamento svoltisi nel week-end nella pineta di Pian del Gac' nei comuni di Fornace, Albiano e Civezzano (Trento).

La Manifestazione Tricolore con mappa, bussola e lanterne, è tornata dopo quasi 10 anni nelle pinete del Trentino (l’ultima volta nel 2014 sull’Altopiano di Vezzena e Lavarone), ed è stata organizzata dall’Orienteering Pergine, e ha visto nella prova tricolore middle e a staffetta, valida per la classifica internazionale WRE, con al via oltre 1000 atleti di suddivisi in oltre 20 categorie in arrivo oltre che da tutta Italia anche da Svizzera, Austria, Germania e Israele e dai vari Paesi della Scandinavia. Una gara tecnica e spettacolare che si è svolta sulle rinnovate mappe della località Pian del Gac’ - Santa Colomba - Monte Piano nei comuni di Fornace Civezzano e Albiano, dove verranno realizzati i vari tracciati (diversi per lunghezza e dislivello), dove si confronteranno,


Spettacolare ed avvincente sino all’ultimo la prova a staffetta dove nella categoria maschile Elite assoluta si è imposto il Park World Tour Italia (Scalet Tomaso, Inderst Sebastian, Scalet Riccardo) con 2h00’20” che ha vinto il titolo italiano davanti al US Primiero (Zagonel, Negrello, Derbertolis) e Pol. Masi (Mariani, Curzio Tenani).


In campo femminile assoluto Elite vittoria e titolo italiano per le atlete del US Primiero (Gaio Rachele, Scalet Nicole, Pradel Anna), in 2h26’27” davanti alle due formazioni del Park Word Tour Italia (Scalet, Dissette, Scalzotto) e Pol Besanese (Caglio, Negri, Pozzebon).

Staffetta femminile

Nelle categorie giovanili il titolo italiano nella M20 è andato al Us Primiero (Orsingher, Bona, Gaio) su Pol. Masi (Lambertini, Frascaroli, Ognibene) e Orienteering Piné (Grisenti, Martinatti, Traversi Montani), e in M17 Opk Miraflores (Spina, Chiogna, Pairone) su Trent-O (Armanini, Giannelle, Borinato) e Or Tarzo (De Martin, Comarella, Favero). In campo femminile successo e titolo tricolore nella W20 per Or Fonzaso (Verdana, Corso, Gambini) su GS Pavione (Gobber, Rigoni G. Rigoni A), e Pol Besanese (Cazzaniga, Magenes, Di Stefano) e in W17 per GS Pavione (Simion, Bettega, Rigoni) su Ori Cuneo (Carlitto, Scalaro, Basteris) e US Primiero (Scalet, Dincau, Gaio)

Sabato nella prova middle la vittoria assoluta e il titolo italiano in campo maschile Elite è andata al primierotto Damiano Bettega (GS Pavione) con il tempo di 41’29” davanti a Mattia Debertolis (Us Primiero) e a IIian Angeli (Folgore) con quarto l’atro trentino Samuele Tait (Gronlait Or Team). In campo femminile primo posto troviamo la lituana Ausrine Kutkaite con 41’37” davanti alla neo campionessa italiana Christine Kirchlechner (Meran) e alla primierotta Anna Pradel (US Primiero) 5^ al traguardo ma medaglia d’argento negli Italiani davanti a Annarita Scalzotto (PWT Italia).

I Campionati Italiani 2022 organizzati dal Orienteering Pergine si sono conclusi con le premiazioni presso il centro gare alla presenza del presidente federale FISO Sergio Anesi, dei sindaci dei comuni di Fornace, Civezzano, Albiano e Pergine e del presidente dell’Or Pergine Giorgio Paoli.









107 visualizzazioni0 commenti