Obiettivi raggiunti per Lorenzo Delladio nel CIR Auto Storiche





Il portacolori del Manghen Team assieme a Claudia Musti, col piazzamento ottenuto al Rally Sanremo centra il traguardo di concludere nella top-ten del Campionato Italiano Rally Auto Storiche.


Iniziato lo scorso marzo, il Campionato Italiano Rally Auto Storiche ha calato il sipario sull’edizione 2022 consegnando i verdetti finali al termine del Rally Sanremo disputato venerdì e sabato della scorsa settimana e, di pari passo anche la stagione sportiva di Lorenzo Delladio si è conclusa con la partecipazione alla gara ligure, l’undicesima della stagione iniziata lo scorso marzo con il rally / test Benacus. Assieme a Claudia Musti, l’alfiere del Manghen Team alla guida della Porsche 911 Carrera RS Gruppo 4, ha corso una gara accorta, nella quale oltre alla prestazione sportiva era necessario anche contare sulla tenuta fisica, visto l’impegno che le strade dell’entroterra sanremese richiedono, come confermato dalle parole dello stesso: «Il Sanremo su due tappe è sempre molto impegnativo soprattutto per chi deve fare anche i conti con... la carta d’identità. L’obiettivo era quello di correre una buona gara per perseguire quello d’inizio stagione e posso ritenermi soddisfatto dell’epilogo di questa entusiasmante annata che mi ha portato a confrontarmi in otto round con i maggiori protagonisti del Tricolore. Un ringraziamento particolare va in primis a Stefano Dalla Palma e Filippo Bordignon ed il loro team per essere riusciti nel parco assistenza di fine prima tappa a sistemare la trasmissione che aveva dato alcune noie, senza farci incorrere in penalità al controllo orario; questo ci ha permesso di partire senza problemi per la seconda giornata e concludere la gara senza problemi. Il ringraziamento si estende a Claudia Musti, sempre impeccabile, e al Manghen Team nella persona del presidente Carlo Pinton». Al termine delle undici prove speciali Delladio e Musti hanno chiuso al decimo posto assoluto la gara acquisendo i punti che nel Campionato Italiano piazzano l’equipaggio in ottava posizione assoluta nella classifica finale; a questo si sommano la seconda piazza nel 2° Raggruppamento e in classe “4 oltre 2000” alle spalle del neo Campione Italiano Angelo Lombardo, il quarto nella “over 60” e, nella classifica dedicata ai copiloti, il sesto per Claudia Musti.








44 visualizzazioni0 commenti