top of page

Motori. Grandi soddisfazioni al 43° Rallye San Martino di Castrozza per la Pintarally Motorsport





Le gare di casa sono sempre ricche di emozioni e per la Pintarally con la via ben 14 vetture. Le soddisfazioni non sono mancate nei quasi 100 chilometri di prove speciali. A partire da Lorenzo Grani navigato da Samanta Grossi su Peugeot 208 Rally4: “Il nostro rallye San Martino si è concluso con una prestazione che va oltre le aspettative, siamo super contenti della nostra performance, abbiamo vinto la classe rally4, il gruppo RC4N e primi tra le vetture a 2 ruote motrici. Siamo partiti subito all'attacco già dalla ps1 che si svolgeva tra gli hotel del centro di San Martino di Castrozza, in cui abbiamo fatto segnare un tempo stratosferico che ci ha permesso di ottenere un piccolo ma importante vantaggio sugli avversari. Sulla seconda giornata abbiamo affrontato le ps Gobbera, Val Malene e Manghen, tutte in senso contrario rispetto alle passate edizioni, mettendo di fatto tutti quanti "alla pari". Siamo riusciti ad esprimerci bene su ogni ps, pur sapendo che avevamo comunque del margine di miglioramento davanti a noi. Gobbera è quella su cui mi sono trovato più a mio agio, si fa tanta velocità come piace a me. Val Malene e Manghen erano molto più tecniche e lunghe (entrambe lunghe più di 18 km). Da metà gara in poi, avendo accumulato un buon vantaggio sugli avversari, abbiamo deciso di non strafare e gestire la gara in maniera intelligente, considerando anche che il caldo stava mettendo in crisi gomme e freni; non serviva rischiare troppo soprattutto in ottica campionato dato che ci servivano punti preziosi per l'R italian Trophy e per il trofeo Michelin. Abbiamo raccolto tanti dati utili per il futuro sulle gomme e su come usarle al meglio. Abbiamo superato per l'ennesima volta le verifiche tecniche post gara. Ringrazio tutti coloro che ci hanno fatto il tifo e che si sono complimentati con noi, la mia navigatrice Samanta Grossi, la mia famiglia per il continuo supporto, il team Miele (Riccardo e Uan) per lo strepitoso lavoro fatto sulla Peugeot 208, gli sponsor ed infine i ragazzi della scuderia Pintarally Motorsport!

Gabriele Cappellari navigato da Domagoj Dujman su Peugeot 106 è arrivato 1° di classe A6 e 3° U25: “La gara è stata perfetta fin da subito, già da venerdì. Sempre in testa, vinte tutte le prove, navigatore e macchina perfetta; assistenza di Galiazzo e supporto della Scuderia Pintarally formidabili. Prove bellissime e risultato inatteso, primi di A6 e terzi U25. Più di così non si poteva.”

Devis Ravanelli navigato da Fabrizio Handel su Citroen DS3 N5, 1° di classe N5: “Gioia immensa per il risultato dopo mesi di fermo con una vittoria senza fare danni alla macchina e senza fare errori. Le sensazioni alla guida sono state ottime. Sono contento di essere partito con un ritmo alto anche se so che devo e posso migliorare. Anche l’assetto andrà migliorato un po’. Mi dispiace per gli altri piloti che hanno avuto problemi. Adesso dobbiamo partire agguerriti per la prossima gara. Ci tengo a ringraziare tutti gli sponsor, la Scuderia Pintarally, al mio navigatore, al team Power Brother che mi ha dato una macchina perfetta. Dedico la mia vittoria alle mie bimbe Gaia, Nicole e Linda.”

Andrea Zanon navigato da Giuseppe Cogo su Peugeot 208 R2, 3° di classe R2: “Purtroppo una gara amara per noi, vanificata da un mio errore sul primo passaggio della Malene, mentre eravamo in testa alla classe; sulla prova seguente abbiamo avuto poi problemi elettrici che ci hanno fatto perdere un altro minuto, prontamente risolti poi dalla Vsport in assistenza. Abbiamo continuato poi il secondo giro portandoci a casa un gran bagaglio di esperienza e un terzo posto di classe dovuto principalmente dai ritiri altrui. Di buono ci portiamo via comunque tanta esperienza su un rally bellissimo lungo e difficile ed un buon passo mostrato sulle prove dove non ci sono stati problemi. Un grande grazie a tutti gli sponsor, alla Scuderia Pintarally, alla Vsport, al mio navigatore e a tutti coloro che ci hanno sostenuto in questa bellissima esperienza.

Per Rino Lunelli, vincitore della classe RSTB, navigato da Massimo Boni su Mini Cooper S è stata “una gara molto impegnativa con prove molto tecniche e difficili. Da subito siamo partiti per le prove con alcuni problemi sulla macchina e abbiamo fatto le tre prove molto conservative cercando di arrivare in fondo. Poi all assistenza i maghi della Leon Competitiòn hanno risolto tutti i problemi e siamo usciti carichi per arrivare in fondo. Abbiamo lottato per portare a casa questo risultato importante e ci siamo riusciti. Un grazie a Daniele e Mirko della Leon Competitiòn per essere sempre al top. Un grazie alla Scuderia Pintarally per averci messo a disposizione tutto il meglio per affrontare la gara. Grazie al mio naviga Max Boni superlativo e al sempre presente Valentino Morelli per le strategie e confronti. Siamo in testa al campionato e lo dobbiamo anche ai nostri sponsor che ringraziamo.”

Michele Marinelli navigato da Michele Pio D’Errico su Suzuki Swift, 1° di classe RA5H: “Siamo contenti di aver concluso un rally così impegnativo, dove l‘unico obbiettivo era divertirsi e fare chilometri. Grazie alla scuderia e agli sponsor per aver reso possibile partecipare a un evento così importante.”

Di seguito i risultati degli atri equipaggi:

Matteo Daprà navigato da Fabio Andrian su Skoda Fabia Rally2 Evo: 15° assoluto.

Michele Sambugaro navigato da Mauro Cumerlato su Skoda Fabia Rally2 Evo: 17° assoluto.

Nicolò Brunello navigato da Andrea Dal Maso su Peugeot 208 Rally4: 4° di classe.

Dennis Tezza navigato da Massimo Merzari su Peugeot 208 Rally4: 7° di classe.

Pierleonardo Bancher navigato da Elisabetta Franchina su Skoda Fabia Rally2 Evo: 61° assoluto.

Non sono purtroppo arrivati al traguardo a causa di problemi tecnici: Mirko Pontalti navigato da Francesco Berdin su Volkswagen Polo N5, Denis Vigliaturo navigato da Ermanno Corradini su Renault Clio Super1600, Franco Panato navigato da Alberto Albieri su Peugeot 106.


Prossimo appuntamento:

Rally del Casentino, 7-8 luglio 2023 con Fabio Farina navigato da Gabriele Zanni su Skoda Fabia R5

357 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page