Lorenzo Grani amaro ritiro al Rally Colline Metallifere


Lorenzo Grani pilota della Scuderia Pintarally Motorsport si deve purtroppo arrendere dopo una gara sempre in progressione. Gara test per il pilota emiliano affiancato dalla fida Chiara Lombardi e la scuderia trentina che hanno da poco concluso un accordo di partnership tecnica con il Team Miele, che mette a disposizione una Skoda Fabia R5 Evo2 per tutto il Campionato Italiano Wrc.


Nelle prime prove speciali parte guardingo per cercare il giusto set up della nuova vettura per lui alla prima uscita. Subito un buon 7° assoluto sulla prima prova, mentre sulla seconda è ottavo, ma già nella ripetizione della Ps. Monteverdi stacca un ottimo 5° assoluto che lo porta al settimo posto nella generale dopo tre prove.

Si lancia all’attacco sulla ripetizione della ps. Sassetta e regala al team un prestigioso 4° assoluto, che lo porta al quarto posto nella generale dopo quattro speciali. Purtroppo sulla quinta prova nel cercare un posto sul podio sfiora un muretto che lo azzoppa definitivamente rompendo un cerchio.

Grande delusione ma contento nel aver trovato buon feeling con la vettura, pronto per affrontare la prima gara di Campionato Italiano WRC, il Rally dell’Isola D’Elba.


Pinzano primattore, ha preso in consegna le redini della classifica con un attacco deciso sulla prima prova speciale e non l’ha mollata fino alla fine, tallonato da vicino dallo svizzero Oliver Burri (VolksWagen Polo R5) che conquista la seconda posizione, mentre lo spezzino Claudio Arzà, di nuovo sulla Citroen C3 R5 e con al fianco Castiglioni conquista il terzo gradino del podio.

Prossimi appuntamenti: il Rally dell’Elba con Lorenzo Grani su Skoda Fabia R5, Il Rally di Sanremo con Fabio Farina con la sua Peugeot 208 R2B, mentre i due piloti Porsche, Toscana Gianmaria e Melchiori Ivan affronteranno la prima gara del Challenge GT3isti con la Porsche 911 GT3e.



182 visualizzazioni0 commenti