Il rinnovato Centro Fitness Oltrefit inaugurato questa mattina a Pergine





PERGINE VALSUGANAÈ stato ufficialmente inaugurato questa mattina, in località Costa, il rinnovato Centro Fitness Oltrefit. Al taglio del nastro, effettuato dal sindaco di Pergine Roberto Oss Emer e dal Presidente della Polisportiva Oltrefersina Stefano Sartori, erano presenti anche la vicesindaco Daniela Casagrande, l’assessore allo sport Franco Demozzi, Davide Nicolussi che gestisce il centro come responsabile, nonché due rappresentanti dell’Hockey Pergine, Andreatta e Meneghini, con i quali l’Oltrefersina farà il campo estivo.



L’inaugurazione giunge dopo l'imponente lavoro di restyling avviato in gennaio con l'inizio della nuova gestione da parte della Polisportiva Oltrefersina. Lo stop causato dagli effetti e dalle limitazioni successivi all'epidemia di Covid 19 – pur penalizzando le varie attività e le presenze presso l'impianto – ha permesso di accelerare una serie di lavori comunque già programmati, tanto da poter anticipare di alcuni mesi l'inaugurazione prevista per fine estate.

Grazie alla sempre preziosa opera dei volontari e all'apporto di alcuni consulenti, ora il Centro Sportivo è quindi ripartito. Oltre alla ritinteggiatura, al rinnovo degli ambienti e alla loro sanificazione, è stata aperta una nuova sala per il corpo libero, una sala per l'allenamento funzionale, con nuove macchine e tapis roulant. Lavori anche all'esterno, con due nuovi capannoni per favorire nuove attività e corsi all'aperto.

«È importante che qualcosa riparta – afferma il sindaco di Pergine Oss Emerperché la gente cambia atteggiamento se vede che le cose si muovono, si vede la luce. Lo sport è fondamentale, così come la cultura e dobbiamo spingere su queste attività. Le realtà economiche un po’ alla volta si stanno riprendendo. Mi ha fatto piacere soprattutto il fatto che vi sia stata una sinergia tra i due centri (centro sportivo e palazzetto) per fare meglio e anche risparmiare risorse. Tanto di cappello. Sono sicuro che sarà un’ottima gestione, sono pieni di iniziative, sono veramente contento».



Una ripartenza – va detto – seguendo scrupolosamente le indicazioni per la sicurezza e l'accessibilità previste dalle normative relative al Covid 19: distanze, cartellonistica, presidi igienico sanitari, prenotazioni e spazi controllati. «E' un primo assaggio dei risultati che vogliamo ottenere con la nostra gestione – dichiara il presidente dell'Oltrefersina Stefano Sartori .– Spiace solo che giunga in un momento così complicato, ma allo stesso tempo è un segnale di impegno per il futuro. E' dalle difficoltà che nascono nuove opportunità e sinergie. Abbiamo approfittato della chiusura per anticipare degli investimenti che avremmo fatto dopo durante il biennio. Abbiamo adibito alle attività di fitness anche la sala corsi e abbiamo così creato un ambiente in più: non abbiamo problemi di spazi e quindi le persone possono venire tranquillamente nel rispetto delle regole. Ogni sala ha il suo dispenser per disinfettante, entrata (con tornello) ed uscita indipendente. Abbiamo anche stretto una convenzione con il COPI, i nostri utenti avranno agevolazioni presso i negozi di Pergine Valsugana. Il centro sarà aperto al pubblico dalle 14.00 e le prenotazioni saranno gestite online limitando assembramenti e diluendo al meglio le presenze. Vogliamo ripartire, tutti insieme. Impegno che prevede anche di offrire a tutti gli operatori sanitari, come ringraziamento per la loro opera durante l'emergenza, un mese gratuito di frequenza alla struttura. Tutto insomma è pronto per ricominciare, con uno sguardo che va già"oltre", verso scenari nuovi, atteggiamento che da sempre caratterizza la Polisportiva Oltrefersina. L’inaugurazione nel resto dello stadio la faremo più avanti e proseguiamo negli interventi. Tanti fatti e poche parole».




0 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon