Il GS Valsugana settimo in Italia dopo la Finale Oro a Caorle nel weekend


Il GS Valsugana (Foto Giuseppe Facchini/il Cinque)


di GIUSEPPE FACCHINI

Risultato di grande prestigio per il GS Valsugana Trentino alla Finale Oro di atletica leggera che si è svolta nel fine settimana a Caorle e che ha visto gareggiare le dodici migliori società italiane per i punteggi ottenuti nelle varie gare...


Il sodalizio guidato da Mauro Andreatta e Mattia Gasperini ha ottenuto il settimo posto nel settore femminile con il punteggio di 125 punti, un piazzamento di grande valore che permette di partecipare alla Finale Oro anche del prossimo anno, privilegio riservato alle migliori otto della classifica.

Il titolo nazionale è stato vinto dall’Atletica Brescia che ha preceduto l’Atletica vicentina e la Pro Patria Milano. A seguire la Bracco atletica, l’Atletica Riviera del Brenta, l’Atletica Rieti, il Gs Valsugana, La Fratellanza, la Quercia Trentingrana, Cus Perugia, Pro Sesto, Acsi Italia. In campo maschile vittoria per Enterprise Sport & Service davanti all’Athletic Club 96 Alperia di Bolzano.

Tra i migliori risultati ottenuti dal Gs Valsugana nella due giorni la vittoria nel salto in lungo della lettone Mara Griva con la misura di 6,27, il terzo posto della sorella Gundega Griva nel lancio del giavellotto con 45,07 e di Ildze Bartascenoka nel salto con l’asta con la misura di 3.75. Mara Griva ha ottenuto il quarto posto nel salto triplo con 12.63.


Grande protagonista Noa Ndimurwanko di Levico Terme che nel lancio del martello ha fatto registrare il quarto posto con la misura di 55.57 a un soffio dal podio. Quarto posto anche per Asnate Kalnina nei 400 metri, per Agate Caune nei 5.000 metri, Anna Marja Petrakova nei 3000 siepi e Madara Lungevica nei 400 ostacoli.



Ottimi risultati anche per Gloria Ava settima nel lancio del disco e per Debora Beltramini nel salto in alto.









203 visualizzazioni0 commenti