Cross della Valsugana: una decima edizione di gran prestigio a Levico Terme




di GIUSEPPE FACCHINI


Di grande prestigio la decima edizione del Cross della Valsugana organizzata dal GS Valsugana Trentino che ha aperto ufficialmente la stagione della corsa campestre.

La manifestazione ha visto la presenza di forti atleti provenienti da tutta Italia anche perché la gara era la prima prova valida come selezione della squadra azzurra per i campionati europei che si svolgeranno il 12 dicembre a Dublino. Le altre due prove valide come selezione si svolgeranno a Osimo e a Trieste.


Sul tracciato del parco Segantini che fiancheggia il lago di Levico Terme, la gara assoluta maschile è stata vinta da Pietro Arese (Fiamme Gialle) che allo sprint ha regolato Marco Fontana Granotto (Expandia Atletica Insieme Verona) e Luca Alfieri (Bovisio Magnago). A seguire Abderrazzak Gasmi e Andrea Palumbo. Il tempo del vincitore 30’54 sul percorso di 10 chilometri. Primo tra gli atleti trentini Simone Masetto (Atletica Trento) giunto undicesimo.

Nella gara assoluta femminile vittoria di Giovanna Selva che ha vinto per distacco la gara dei 7 chilometri con il tempo di 24’07. Al secondo posto Nicole Svetlana Reina (Cus Pro Patria Milano) a 21” e più dietro Michela Moretton (Atletica Ponzano) a 50”. Buona prova per la trentina Linda Palumbo in forza all’A.S.D. Suedtirol nella categoria Promesse.

Konjoneh Maggi (Atletica Lecco Colombo Costruzioni) ha vinto alla grande la gara junior in 18’59” precedendo Masresha Costa (Atletica Brugnera Friulintagli) e Nicolò Gallo (Atletica Alba).

Ottima prestazione per il valsuganotto Francesco Ropelato (Us Quercia Trentingrana) secondo nella categoria promesse in 19’19” dietro a Stefano Benzoni (Alta Valseriana). Quarto Simone Valduga (Us Quercia).

Tra le junior si è imposta Ilaria Bruno (Atletica Brugnera) che ha percorso i 4 chilometri in 13’59” davanti ad Arianna Reniero (Atletica Stronese) ed Aurora Bado (Freezone). Gran bella vittoria tra le allieve per Lia Nardon (Atletica Valle di Cembra) con il tempo di 15’13”davanti a Valeria Minati (Us Quercia), Marta Avesani (Atletica Verona Pindemonte) e Debora Bertagnolli (Atletica Valle di Cembra).

Tra i cadetti Pietro Reboldi (Us Rogno) ha avuto la meglio su Nicola Pisoni (Gs Trilacum) e Fabio Mozzi (Team Loppio) in 6’36. Giulia Bernini (Atletica Futura) ha vinto tra le cadette in 5’28” su Lorenza De Noni (Silca Conegliano) e Melania Rebuli (Valdobbiadene).

Tra i ragazzi si è imposto Nicola Girardini (Tione) davanti a Giacomo Votta e Tommaso Gerardini (Quantin). Ottavo Gabriele Bertoldi (Gs Valsugana). Paola Parotto (Us Quercia) ha vinto nella categoria Ragazze su Letizia Pintarelli (Gs Valsugana) e Maddalena Bettoni (Tione). A seguire le due atlete del Gs Valsugana Elena Paoli e Chiara Bortolamedi.

Stefano Colpi (Us Dolomitica ) ha vinto tra gli esordienti precedendo Daniel Facchinelli (Atletica Trento) e Davide Parisi (Alto Garda e Ledro) ed Elisa Zucchelli (Alto Garda e Ledro) ha vinto tra le esordienti su Anna Gasperetti (Valli di Non e di Sole) e Aurora Brunelli (Insieme Verona).

Ottimo posto per Alice Zamboni del Gs Valsugana. Di buon livello anche le gare master.





211 visualizzazioni0 commenti