top of page

Civezzano. Oltre 200 atleti Sui Sentieri dei Canopi





di GIOVANNI FACCHINI

L'edizione 2023 della gara di corsa in montagna Sui Sentieri dei Canopi svoltasi a Civezzano domenica 23 aprile valevole come Campionato Triveneto e prima prova del Gran Premio Montagne Trentine, ha visto la partecipazione di oltre 200 atleti provenienti dai comitati di Alto Adige, Friuli Venezia-Giulia, Trento e Veneto.

Le gare, con partenza ed arrivo nel piazzale delle scuole medie, ad eccezione di quella Junior Donne partita dalla frazione di Magnago, sono state organizzate da U.S. 5 Stelle Seregnano A.S.D.

La gara di otto chilometri Assoluti Donne è stata vinta da Alessia Scaini dell’Atletica Saluzzo, con il tempo di 37:35. Al secondo posto si è classificata Martina Falchetti dello Sportclub Merano con 38:07 e al terzo Sara Nait dell’Unione Sportiva Aldo Moro con 39:40.

Podio maschile. I primi 5 classificati e Isabella Casagrande la presidente di US 5 Stelle Seregnano ASD

La gara di dodici chilometri Assoluti Uomini ha visto la vittoria in solitaria di Marco Filosi della Società Atletica Valchiese con il tempo di 49:33. Al secondo posto si è classificato Michael Galassi dell'Unione Sportiva Aldo Moro, già atleta della nazionale italiana di skiroll e odierno vincitore del trofeo del Gran Premio della Montagna sul Calisio per essere transitato al primo posto, con il tempo di 50:15, mentre sul gradino più basso del podio è giunto Mihail Sirbu del G.S. Quantin Alpenplus con 50:46.

Anna Hofer dello Sportclub Merano ha vinto la gara di 6,2 chilometri della categoria Junior Donne con il tempo di 28:24, davanti alla compagna di squadra Emily Vucemillo (28:34) e a Debora Bertagnolli dell’Atletica Valle di Cembra (30:15). Tripletta degli atleti della Società Atletica Valchiese sul podio della gara di categoria Junior Uomini di otto chilometri con la vittoria di Gabriel Bazzoli con il tempo di 35:50, davanti a Gianluca Campidelli (37:26) e Andrea Gabusi (39:59).

Nel percorso di otto chilometri della categoria Uomini over SM 60 ha trionfato Giorgio Mazzer di Eurovo Atletica Pieve di Soligo con il tempo di 37:49, secondo posto per Luigi Bortoluzzi del G.S. Quantin Alpenplus (38:04) e terzo per Luca Franceschini di S.A. Valchiese (41:13).

Per quanto riguarda il podio delle società premiate con il Trofeo Comune di Civezzano, al femminile ha conquistato la vittoria la squadra di casa dell'U.S. 5 Stelle Seregnano A.S.D., al secondo posto Atletica Valle di Cembra e al terzo Atletica Trento. Al maschile invece il gradino più alto del podio lo ha conquistato l’Atletica Trento, davanti a U.S. 5 Stelle Seregnano A.S.D. e Società Atletica Valchiese.

Vincitore assoluti uomini (Filosi), Pres. US 5 Stelle (Casagrande), vincitrice assoluti donne (Scaini) e Molinari

U.S. 5 Stelle Seregnano A.S.D., al primo posto delle classifica combinata dei risultati delle società, si è aggiudicata il Trofeo Molinari Sport.

Ecco le voci dei protagonisti al traguardo.

Alessia Scaini, classe 1999, piemontese della Val di Susa recentemente trasferita in Trentino per lavorare come tecnico della riabilitazione psichiatrica, è specialista della corsa in montagna di sola salita. «Faccio parte della nazionale italiana di corsa in montagna dal 2016 e quest’anno punto forte ai Campionati Italiani di Limana. Riguardo al percorso, affrontato prima d’ora unicamente da allieva, è molto veloce, otto chilometri in cui spingere al massimo soprattutto nella parte di discesa, anche se sono stata in testa dall’inizio, grazie anche al supporto delle atlete junior presenti».

Marco Filosi, classe 1995 della S.A. Valchiese, laureato in Scienze Motorie e preparatore atletico in un resort della Val Rendena. «Quest’anno ho corso la mezza maratona su strada a Brescia nel mese di marzo e lo scorso anno ho vinto con i miei compagni Alberto Vender e Luca Merli il titolo italiano assoluto di staffette di corsa in montagna. Per quanto riguarda la mia vittoria di oggi, questa è stata la prima volta per me nella gara di Civezzano ed il percorso mi ha dato sicuramente una bella impressione. In cima al Calisio ero al terzo posto, ma grazie alle mie doti di discesista, sono poi riuscito a recuperare e superare sia Sirbu (poi giunto terzo) che Galassi (secondo) a metà discesa, spingendo a tutta. È andata bene, ma è stata molto dura».


Podio femminile (le prime 5)

Soddisfazione espressa anche da Isabella Casagrande, presidente della società sportiva locale U.S. 5 Stelle Seregnano A.S.D. organizzatrice della gara: «Quest’anno abbiamo raccolto molte iscrizioni, oltre duecento, provenienti anche da vari comitati, dando così l’occasione di aumentare la competitività e di far conoscere ed apprezzare a un più ampio bacino d’utenza le meraviglie presenti lungo il territorio, a partire dal Monte Calisio. Ulteriore ringraziamento anche ai molti sponsor che hanno sostenuto questa manifestazione».


241 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page