Castello Tesino. Variante di Sottomolizza: approvato l’ODG del consigliere Paccher




È stato approvato l’Ordine del Giorno proposto dal Consigliere provinciale Roberto Paccher sulla realizzazione della variante di Sottomolizza per preservare il centro di Castello Tesino che – riferisce il consigliere Paccher – «presenta ormai da anni delle criticità relative al traffico in centro storico poiché nella zona centrale del paese transitano giornalmente mezzi pesanti per il trasporto del legname, oltre chiaramente ai veicoli dei residenti e degli ospiti che viaggiano nella direzione di Passo Brocon. Le problematiche che ne derivano sono svariate, riguardando non solo la compromissione della sicurezza dei pedoni e degli automobilisti, ma anche l’inquinamento che pervade l’intera area, oltre le continue rotture del piano stradale, della pavimentazione e dei sottoservizi».


«Il problema – prosegue Paccherè fortemente sentito dagli abitanti della zona, tant’è che già da anni, precisamente dal 2011, vengono redatti degli studi di fattibilità tecnica di una strada lunga circa 1.820 metri, a carreggiata unica e a doppio senso di circolazione, la quale, sviluppandosi nelle località di Molizza e Sottomolizza, si innesterebbe, da una parte, sulla Strada Provinciale 78 verso Trento, dall’altra parte, sulla Strada Provinciale 79 lato Tesino». A tale riguardo nel corso dell’ultima seduta del Consiglio provinciale è stato approvato un ordine del giorno del consigliere provinciale Paccher con il quale si è impegnata la Giunta «a valutare, nell’ambito della programmazione delle opere di infrastrutturazione stradale e compatibilmente con le risorse che si rendono disponibili, la finanziabilità della variante di Sottomolizza, chiaramente una volta ultimati gli studi di fattibilità della stessa».

Il Consigliere provinciale Roberto Paccher ha manifestato soddisfazione per l’approvazione del suo ordine del giorno e ha così commentato: «È appurata la forte attenzione, da parte dell’attuale Amministrazione provinciale, alla concreta realizzazione di interventi di carattere infrastrutturale finalizzati a migliorare sostanzialmente la scorrevolezza del traffico e ancor di più la sicurezza di tutti gli utenti della strada. A tal proposito, è opportuno sottolineare come la stessa Amministrazione abbia già manifestato il suo interessamento anche al Comune di Castello Tesino e alle relative criticità legate al traffico del centro storico. Ora con questo documento si è ufficializzato ulteriormente l’interesse da parte dell’amministrazione provinciale su questo tema».




312 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti