Break Point Golf Club: il gioco del Golf a Pergine Valsugana



Spazio informativo realizzato grazie al contributo della

Da oltre trent’anni a Pergine si gioca a golf, uno sport ormai alla portata di tutte le tasche e di ogni età. Ne abbiamo parlato con Renato Tessadri, presidente del Break Point Golf Club...


Presidente Tessadri, cos’è il Break Point Golf Club?

Renato Tessadri, presidente Break Point Golf Club

«Il Break Point Golf Club è un grande campo pratica immerso nel verde a Pergine Valsugana. Un campo attrezzato per allenamenti, con illuminazione notturna, dotato di attrezzature speciali e golf-set per qualsiasi impegno. La struttura ideale per imparare a giocare a golf o, per i giocatori qualificati, per cimentarsi su un percorso a sei buche dal disegno semplice ma impegnativo, in un ambiente agreste e tranquillo».


Quando siete nati?

«Tre anni fa abbiamo festeggiato i trent’anni d’attività. Correva l’anno 1989, infatti, quando Corrado Daldoss, rientrato da poco dagli Stati Uniti dove il golf era uno sport già molto diffuso, si rivolse all’amico Fabio De Carli, al tempo proprietario dell’ Hotel Al Ponte di Pergine, per creare un campo pratica nella zona adiacente all’albergo. Insieme a Federico Oss, Fulvio Zampedri e Renato Zanella iniziarono così a visitare alcuni dei più bei campi esistenti all’epoca nel Nord Italia (Orsini, Castel Conturbia, Garda Golf e Cà degli Ulivi). Nell’aprile del 1990 partì così la costruzione del driving range e delle prime tre buche. Successivamente con l’acquisto di altri terreni venne completato fino alle 6 buche attuali. Da subito il club poté contare su 50 soci che iniziarono la pratica con due maestri professionisti Malcolm Harrison e Jason Lewis. Nel 2000 venne realizzata la piccola club house, punto di ritrovo per i soci del club. Nel 2012 fu realizzato l’impianto di illuminazione notturna del driving range per consentire ai soci di praticare nelle calde serate estive. Nel 2013 costruimmo la nuova club house, completa di segreteria e servizi igienici, mentre nel 2014 realizzammo due nuovi green: il primo di circa 300 mq è adibito a putting green di pratica, mentre il secondo di circa 200 mq diventa il nuovo green della buca 6».


In Trentino il golf è diffuso?

«Purtroppo ancora poco, perché non vi sono molti campi. In totale i tesserati sono circa 1500. Noi, pur essendo un piccolo campo pratica, vantiamo circa 270 soci, di cui 42 junior, ovvero ragazzi under 18. Un dato, questo, che ci colloca al primo posto in Trentino per tesserati junior, il che ci fa ben sperare per il prosieguo della nostra attività sportiva».


Molti ancora ritengono che il golf sia uno sport elitario…

«È un falso mito assolutamente da sfatare, perché il golf è ormai alla portata di tutti. Difatti fra i nostri soci vi sono sì imprenditori, ma anche professori di scuola, artigiani, camerieri…».


Un’idea di spesa?

«Da noi i costi sono molto contenuti. La tessera annuale costa 300 euro e dà diritto a giocare 365 giorni. Con altri 500 euro si acquista l’attrezzatura necessaria. A conti fatti, sciatori, tennisti o ciclisti probabilmente spendono più di un golfista».


Perché praticare il golf?


«La bellezza di questo sport consiste nell’essere sempre immersi nella natura. Il che ci consente di rilassare totalmente non solo il fisico, ma anche la mente. Il bello, poi, è che ogni giorno ti trovi in sfida non contro un avversario, bensì con te stesso e i tuoi limiti. L’obiettivo del golf, infatti, è mettere la pallina in buca; quindi se sbagli qualcosa, la colpa sarà sempre e solo tua, non c’è un avversario a cui rendere merito. La sfida costante, pertanto, è quella di migliorarsi sempre, anche quando raggiungi alti livelli».

Cosa deve fare chi volesse avvicinarsi a questo sport?

«Venire al nostro campo pratica di Pergine dove il maestro Andrea Costa organizza corsi individuali o anche lezioni di gruppo. Ci sono i pacchetti per neofiti composti da 5 lezioni a 69 euro con almeno 4 persone. Quindi, anche solamente per fare una prova, tutti sono molto ben accetti. Dai 7 ai 90 anni, perché il golf è uno sport con un range d’età molto ampio. Inoltre è uno sport accattivante: se ti prende, non lo lasci più. Ho visto tante persone abbandonare altri sport per dedicarsi unicamente al golf».

Organizzate gare ed eventi?

«Qui al campo pratica di Pergine organizziamo tanti piccoli eventi locali promozionali, ma non gare ufficiali. Il nostro scopo principale è creare aggregazione, socialità e, a fine gara, una bella mangiata per tutti non manca mai. Comunque un socio che volesse partecipare alle gare ufficiali può muoversi su altri campi trentini di circoli amici (Dolomiti, Folgaria, Roncegno e Tesino) o extra provinciali».


Un ringraziamento?

«Innanzi tutto a chi, 33 anni fa, ebbe l’idea di creare il campo da golf a Pergine, poi a tutti i nostri collaboratori del direttivo, alla commissione sportiva, ai nostri dipendenti nonché agli sponsor che ci sostengono».


CONTATTI

Tel. club/segreteria:

351 78 88 513

email segreteria:

segreteria@breakpointgolf.it









570 visualizzazioni0 commenti