Borgo Valsugana. Stagione ricca di soddisfazioni per la nuotatrice Sofia Dandrea


Sofia Dandrea



di GIUSEPPE FACCHINI

Stagione intensa e ricca di soddisfazioni per Sofia Dandrea, la nuotatrice di Borgo Valsugana, in forza alla SND Nuotatori Trentini.


Ai campionati italiani assoluti di Ostia ha gareggiato con le più forti atlete nazionali e nella gara dei 1500 metri vinta da Simona Quadarella è arrivata al quarto posto, risultato bellissimo per una ragazza quindicenne. E pochi giorni prima ottimi risultati nei campionati europei che si sono svolti in Romania a Otopeni. E prima ancora ai campionati europei di fondo nel mare in Portogallo, tra l’altro nel mare mosso e con il freddo.


Abbiamo sentito Sofia appena tornata a Borgo Valsugana.


Quarto posto assoluto nazionale. Come hai vissuto questi campionati?

«Volevo fare una bella esperienza, divertirmi e stare in gara con atleti molto più grandi di me. Il quarto posto nei 1500 metri è venuto così, sinceramente non me l’aspettavo. Io quarta? davvero? E’ una bella medaglia di legno. Gareggiare a 15 anni vicino a Simona Quadarella olimpionica e campionessa del mondo, è stato emozionante. Ero l’unica del 2007. Ho fatto un buon tempo 16’49” considerando che l’acqua era molto calda. Ho vissuto i campionati in una atmosfera molto diversa, mi è proprio piaciuto».


I campionati europei invece?

«E’ stato un ottimo risultato arrivare in finale europea, la più giovane del gruppo. Settimo posto con il record di 16’47”che mi ha permesso di partecipare poi agli italiani assoluti. E’ stato bello confrontarsi con le altre ragazze di tutta Europa».


Sei di nuovo in viaggio?

«Sì, perché questa settimana a Roma disputerò i campionati italiani di categoria juniores a Roma. Oltre ai 1500 metri farà anche gli 800 e i 400 stile libero».


Qualche ringraziamento?

«Ringrazio il mio allenatore che mi sopporta, i miei genitori che mi portano avanti e indietro, i compagni di squadra che mi stanno sempre vicino, i miei amici».


147 visualizzazioni0 commenti