Borgo Valsugana nell'indagine nazionale di sieroprevalenza partita oggi: ecco come funziona




Anche il Trentino partecipa all’indagine di sieroprevalenza nazionale per rilevare la presenza di anticorpi anti SARS-Cov2 in un campione rappresentativo della popolazione italiana. Fra i 48 Comuni trentini coinvolti nell'indagine ci sono anche Baselga di Piné, Borgo Valsugana, Caldonazzo, Castel Ivano, Fierozzo, Levico Terme, Pergine Valsugana, Primiero San Martino di Castrozza, Scurelle, Torcegno. Obiettivo dello studio è determinare – attraverso test sierologico – quante persone nel nostro Paese hanno sviluppato gli anticorpi al nuovo Coronavirus, anche in assenza di sintomi.



L’indagine coinvolgerà oltre 4200 residenti in 48 Comuni trentini estratti a campione dagli elenchi Istat secondo precisi criteri statistici. Da oggi gli operatori della Croce R