Bonus facciate, bonus idrico e bonus verde


Coloro i quali intendano intonacare, verniciare, decorare le pareti esterne e visibili della propria abitazione (o condominio) su tutto il perimetro esterno o una parte di esso, anche con decorazioni e marmi di facciata, possono usufruire di una detrazione fiscale Irpef del 90% sulle spese sostenute.


Condizione essenziale è che gli immobili si trovino nelle zone A e B indicate nel decreto ministeriale n. 1444/1968 o in zone a queste assimilabili in base alle normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali.

Il Bonus facciate vale anche per interventi su balconi, grondaie, parapetti, cornicioni, pluviali e rifacimento delle ringhiere. Beneficiano delle detrazioni non solo i lavori eseguiti, ma anche tutte le perizie e i sopralluoghi necessari, l’attestato di prestazione energetica, nonché i costi dei ponteggi e dello smaltimento dei materiali sostituiti nel corso dei lavori.


BONUS IDRICO

Nel 2021 si potrà beneficiare di una nuova agevolazione, il cosiddetto Bonus Idrico. Si tratta di un contributo che arriva fino a 1.000 euro sulle spese sostenute per interventi che consentano un risparmio idrico, quali ad esempio la sostituzione dei rubinetti e dei servizi igienici di casa. Per questo bonus sono stati stanziati 20 milioni di euro e l’erogazione del contributo avverrà fino ad esaurimento dei fondi.


BONUS VERDE

Non poteva mancare un bonus per la sistemazione dei giardini, delle aree verdi e dei terrazzi. Il Bonus Verde

consente di detrarre il 36% su un importo massimo di 5 mila, a chi esegue uno o più di questi lavori: sistemazione a verde

di aree scoperte private; impianti di irrigazione; realizzazione

pozzi realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Nell’agevolazione, che viene recuperata nella dichiarazione dei redditi dei dieci anni successivi ai lavori, rientrano pure le spese

di progettazione. I pagamenti devono avvenire con modalità tali

da fornire prova in merito all'operazione effettuata e pertanto attraverso mezzi tracciabili oppure mediante bancomat, carte di credito, bonifico bancario oppure

assegno non trasferibile.

LEGGI LA GUIDA COMPLETA BONUS CASA 2021 SU IL CINQUE EXTRA

CLICCA QUI È GRATIS





115 visualizzazioni0 commenti