Atletica: ai campionati italiani assoluti a Rovereto, belle prove per i tre atleti del GS Valsugana


Aldo Andrei


di GIUSEPPE FACCHINI


Si sono svolti nella splendida cornice della stadio Quercia di Rovereto i campionati italiani assoluti di atletica leggera organizzati dall’U.S. Quercia e dalla Fidal la Federazione nazionale di atletica leggera.


Sono stati tre giorni di gare e risultati spettacolari che hanno impegnato gli atleti non solo per il titolo nazionale, ma anche alla ricerca dei tempi e misure minime per la partecipazione ai giochi olimpici di Tokyo.

Gli atleti del Gs Valsugana impegnati nel campionati assoluti erano tre, Noa Ndimurwanko, Aldo Andrei e Gloria Ava.

La forte lanciatrice del martello, Noa Ndimurwanko, di Levico ha disputato una bellissima gara nella quale ha chiuso al sesto posto assoluto, lanciando l’attrezzo a 58.37 metri , a poco più di un metro dal fresco primato personale di 59.99 realizzato a Città di Castello lo scorso 6 giugno. Tanti progressi per Noa, che studia e si allena a Pisa con Massimo Terreni.

Aldo Andrei era invece impegnato nella gara di marcia sui 10 chilometri che si è svolta su un circuito cittadino nel centro di Rovereto. Aldo dopo aver sostenuto con successo gli esami di maturità ha partecipato quasi subito alla gara nella quale ha concorso con i più forti ed esperiti marciatori nazionali, chiudendo la gara al decimo posto nei societari e al dodicesimo negli assoluti con il tempo di 43’03”.

Gloria Ava ha invece partecipato nella gara di lancio del disco, realizzando la misura di mt. 41.86 e il quindicesimo posto in classifica.





177 visualizzazioni0 commenti