Violenza contro le donne in Trentino: ecco la fotografia nella consueta pubblicazione annuale



In occasione della "Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne" fissata per il 25 novembre, è stata presentata oggi la pubblicazione annuale sui numeri della violenza di genere in provincia di Trento.

La pubblicazione annuale è resa possibile dalla proficua sinergia tra istituzioni e forze dell'ordine coordinata dall’Osservatorio provinciale sulla violenza di genere. Un lavoro prezioso quanto complesso che propone un'analisi sia di denunce e procedimenti di ammonimento sia di politiche e servizi offerti alle donne che subiscono violenza nel nostro territorio.

Nel 2019 sono state raccolte 676 schede complessive (429 denunce e 247 procedimenti di ammonimento) per un totale di 793 reati segnalati, evidenziando una sostanziale stabilità del dato rispetto al 2018 (696 schede e 834 reati).

In media, nel 2019 si sono avuti 3,7 denunce e procedimenti di ammonimento ogni 1.000 donne tra i 16 e i 64 anni residenti in Trentino. Considerandone la frequenza, sono stati 51,3 al mese pari a 1,7 ogni giorno, in linea con quanto registrato nel 2018 (51 denunce e procedimenti di ammonimento al mese).

I dati confermano che la violenza di genere, nella grande maggioranza dei casi, riguarda la rete di relazione più vicina alle vittime – se non la più intima – che coinvolge la sfera affettiva e delle conoscenze. Nell’85,7%, infatti, il presunto autore è un uomo che proviene dal contesto familiare, relazionale o lavorativo delle donne.


22 visualizzazioni0 commenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon