Valle di Cembra Smart: un progetto rivolto ai giovani



CEMBRA“Valle di Cembra Smart” è un progetto che intende raccontare il territorio della Valle di Cembra, con lo sguardo dei giovani e attraverso i linguaggi del video e della fotografia sviluppati con l’utilizzo “diverso” dello smartphone, strumento unico, in grado di cancellare distanze spaziali e temporali, permettendo, in tempo reale, la condivisione delle idee, delle emozioni e della creatività.


A presentare l’idea progettuale al Piano Giovani di Zona Valle di Cembra riuscendo poi ad ottenere un contributo sui costi di realizzazione, è stata l’A.p.T. Piné Cembra al fine di attuare un’azione di marketing interno rivolto alle nuove generazioni ma anche di produrre comunicazione sull’esterno. Partner di progetto del soggetto proponente saranno la società Medialab di Bolzano e l’associazione culturale il Funambolo di Trento, da anni impegnate, in partnership, nell’ideazione e nello sviluppo di percorsi di formazione volti a valorizzare l’utilizzo intelligente delle nuove tecnologie. IL PROGETTO Il progetto si pone dunque l’obiettivo di narrare il territorio della Val di Cembra, attraverso un racconto fatto dai giovani. Si vuole sviluppare una comunicazione, attraverso i canali web e social, con un linguaggio diverso, non istituzionale e non auto referenziale. L’occhio e la sensibilità dei ragazzi dovranno generare, prima di tutto, emozioni, per dopo condividerle con un ampio pubblico. Alcuni luoghi, fra i più caratteristici della valle, saranno l’oggetto della narrazione. Per sviluppare questo percorso, verrà creato un gruppo di partecipanti (iscrizione gratuita) che verrà formato, con docenti specializzati, nello storytelling, nella realizzazione di video e fotografie e nella rielaborazione dei contenuti.  Verranno proposte lezioni frontali, per dopo passare alla parte vera e propria di realizzazione sul campo. Ci saranno anche momenti di lezione con guide turistiche del territorio, per conoscere gli aspetti culturali e naturalistici della Valle di Cembra. Il tutto nel rispetto delle attuali norme di distanziamento sociale anti Covid. Per intercettare l’interesse, l’A.p.T. intende coinvolgere, fin da subito, le associazioni ed i gruppi giovanili del territorio. L’idea è di utilizzare, come mezzo di produzione delle immagini e dei video, lo smartphone, uno strumento che porta con sé pregiudizi, ma che è in realtà, al contrario, un volano unico per la creatività e la condivisione di contenuti video, fotografici e testuali.   I giovani, in questa prospettiva, possono diventare i cosiddetti “brand ambassador” della comunità, intercettando un pubblico diverso rispetto a quello generato dalla comunicazione e dal marketing tradizionali. Gli elaborati creati dal gruppo di lavoro verranno presentati in un evento aperto a tutta la comunità e poi utilizzati dall’A.p.T. per la promozione e valorizzazione della valle. LA FORMAZIONE E COME PARTECIPARE Le ore frontali e la realizzazione dei video e delle foto si svolgeranno dal 24 al 28 agosto dalle ore 9 alle ore 13. L’iscrizione è gratuita e per informazioni è possibile scrivere a info@medialab.bz.it o telefonare al 0471930613.



75 visualizzazioni0 commenti