top of page

Pergine. Un'estate spettacolare






E’ stata presentata nella Corte della Ex-Filanda della Comunità di Valle, “Un’estate spettacolare”, una vera e propria stagione estiva che si svolge tra le piazze, le vie, i giardini del centro, il Castello e il Teatro di Pergine. Le proposte spaziano tra teatro, cinema, musica, danza e sono il frutto della stretta collaborazione tra Ariateatro ETS e i numerosi enti del territorio: Fondazione CastelPergine Onlus, Circolo del Cinema Effetto Notte, Teatro delle Garberie, Arte20, Banda Sociale di Pergine, Amici della Lirica “Giacomo Puccini”, Pergine Spettacolo Aperto, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento e Associazione Musica Riva.


A dare il via alle proposte estive è Apertis Hortis. Giunta alla sua quarta edizione, la rassegna si svolge nei giardini e negli orti nascosti nel centro storico di Pergine che riaprono le loro porte per animare il cuore della comunità con cinque appuntamenti ricchi di voci, luci e musiche. Il primo è martedì 28 maggio alle 21.00 nell’Orto Mariotti (Via Rizzi) e vede in scena Nicola Sordo e Francesco Mosna in Agricabarett; segue, martedì 4 giugno nell’Orto Sittoni (Via Guglielmi, 4), Amy&Blake. Concerto per le ultime parole d’amore, un tributo a un talento musicale ineguagliato: Amy Winehouse. Il terzo appuntamento è martedì 11 giugno nel Cortile Andreatta (accesso tra via Crivelli e via 3 Novembre) con Bartleby lo scrivano, una lettura con musica dal vivo del testo di Herman Melville. Si prosegue martedì 18 giugno nel Giardino di Palazzo Rimer (Via Crivelli, 35) con la produzione Il Teatro delle Quisquilie Lettere d’amore di A. R. Gurney. Infine, martedì 25 giugno al Giardino Novecento (Via Doseti, 6), chiude la rassegna Rugiada e falò. Storie di passaggio e rituali nella notte di San Giovanni con testi e voce narrante di Chiara Benedetti e fisarmonica di Paolo Forte.


Quest’anno si aggiunge al programma estivo una nuova rassegna, Fili d’aria, organizzata da Ariateatro ETS nella nuova area spettacoli della Comunità Alta Valsugana e Bernstol. Situato nella Corte Ex-Filanda, a pochi passi dal Teatro di Pergine, tale spazio è stato progettato come luogo di aggregazione e crescita culturale per la popolazione con lo scopo di svolgervi eventi, incontri, spettacoli e manifestazioni di interesse sociale, culturale, artistico e turistico. A inaugurare il nuovo spazio, sabato 15 giugno alle 20.45, è la Banda Sociale di Pergine con un concerto rivolto a tutta la popolazione. Per tutta l’estate la Corte Ex-Filanda sarà animata da spettacoli e musica, a partire da giovedì 20 giugno con Mistero Buffo, due grandi monologhi di Dario Fo rivisitati da Ugo Dighero; segue venerdì 21 giugno la produzione Accademia dei folli Buonasera Signor G. Il teatro canzone di Giorgio Gaber. Domenica 23 giugno va in scena Cenerentola, uno spettacolo di Effimero Meraviglioso dedicato ai bambini dai 6 anni in su. La rassegna riprende poi venerdì 19 luglio con Prison Songbook, un concerto con Sara Piolanti e Marco Vignazia che indaga il rapporto tra musica e diritti umani; segue, sabato 3 agosto, Il tour buonista. Un comedy show per il nuovo ventennio di e con Massimiliano Loizzi, prodotto da Mercanti di Storie a sostegno di Emergency, WeWorldOnlus e Sheep Italia. Domenica 4 agosto tocca alla musica con Smile band: power of family!, l’unica band in Italia e la seconda nel mondo formata da 5 fratelli tra gli 11 e i 20 anni. L’ultimo evento della rassegna Fili d’aria, venerdì 30 agosto, è La covida loca, una produzione TeatroE che affida a una classica coppia di personaggi l'uno all'opposto dell'altro il compito di tracciare una satira della società contemporanea.

pubblicità

Polo centrale degli eventi dell’estate perginese è il Castello, luogo in cui le arti, le culture e le lingue convivono e si confrontano con il paesaggio, la storia, la contemporaneità. Nella fortezza medievale, oltre alla mostra annuale d’arte Rabdomante di Paolo Tait e sei incontri sotto il titolo L’acqua e i suoi ricercatori, si svolgeranno anche spettacoli e concerti. Primo tra tutti la nuova co-produzione Teatro delle Garberie, Ariateatro ETS e Fondazione CastelPergine L’anello magico, una fiaba della tradizione trentina estremamente attuale che sembra tendere una mano dall’infinito passato per leggere, con estrema chiarezza, il nostro domani. Lo spettacolo itinerante va in scena 7, 8, 9, 14, 15 e 16 giugno, 30 e 31 agosto, 1, 6, 7 e 8 settembre. Al Castello di Pergine sono in programma anche sabato 27 luglio Prìncipi e Princìpi, uno spettacolo per tutti della compagnia Compagni di Viaggio, e domenica 15 settembre il concerto del Duo Pallaoro Garbari.


Estate significa anche Festival Scirocco che raggiunge quest’anno la sua XIX edizione. Il programma propone musicazioni dal vivo di film classici del cinema muto ed eventi di arti performative che mescolano danza, live painting, musica, teatro, cinema e videomaking. Ad aprire il Festival Scirocco martedì 26 giugno alla Corte Ex-Filanda c’è l’ensemble Musica nel buio con la musicazione dal vivo del film muto The Navigator di Buster Keaton; ci spostiamo al Castello di Pergine per il secondo appuntamento martedì 16 luglio con la produzione OHT Office for a Human Theatre Frankenstein. Reading e proiezione. La rassegna continua mercoledì 31 luglio alla Corte Ex-Filanda con Flight Mode, una performance che incrocia e mescola la musica al live painting realizzata in collaborazione con Galleria Contempo. Domenica 11 agosto in via Maier la potente musica dei Supershock accompagnerà il film muto del 1931 Tabù di Friedrich Wilhelm Murnau. Scirocco si conclude venerdì 23 agosto con FanfarA FuturA una produzione Compagnia Abbondanza/Bertoni con la danzatrice Lucrezia C. Gabrieli e l’artista e musicista Andrea Marinelli.


Ad agosto torna la rassegna In-Contrada. Simposio di via Maier, un weekend dedicato alla riqualificazione della storica Contrada Taliana con una serie di eventi che animeranno la via. A dare il via alla rassegna, giovedì 1 agosto, è l’inaugurazione della mostra a Palazzo Crivelli Progetto contempoLAB a cura di Dora Bulart che rimane aperta fino a domenica 11 agosto. Il weekend inizia venerdì 9 agosto alle 19.00 con Minestrone, una performance musicale e djset a cura del Collettivo Bortottee, per poi proseguire alle 21.00 con il concerto dell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento La chiamavano estate… suite. Sabato 10 agosto alle 18.00, 18.30 e 19.00 nella corte di Palazzo a Prato in via Maier va in scena Mitzie La Chef, uno spettacolo per bambini dai 4 anni in su prodotto dal Teatro Matita, mentre dalle 21.00 l’associazione Swing Dance Trento propone la Swing Night, una serata per ballare il Lindy Hop fino a perdere il fiato. La giornata di domenica 11 agosto si apre con il concerto della Banda Sociale di Pergine alle ore 10.00, per proseguire alle 18.00 con la conferenza 1748 e 1882: una “inaudita alluvione” colpisce Pergine e tutta la Valsugana a cura dell’architetto Fabio Bartolini e concludersi alle 21.00 il film muto Tabù, musicato dal vivo dai Supershock.


Non mancano gli appuntamenti con la musica. 

Sabato 27 luglio il Teatro di Pergine ospita il Musica Riva Festival che porta in Valsugana il concerto della Tiger Okoshi Band, un gruppo formato da musicisti selezionati dallo stesso Tiger al Berklee College of Music di Boston che propone un repertorio di brani originali scritti da Okoshi. 

Durante l’estate sono in programma i consueti concerti della Banda Sociale di Pergine nelle serate di sabato 15 giugno, domenica 28 luglio e domenica 11 agosto. Questi eventi offriranno un'ampia selezione di musica, che spazia dalle marce originali per banda agli estratti della tradizione classica e della musica da film. Tra i brani in programma, spiccano capolavori come il Nabucco di Verdi, la Sinfonia Eroica di Beethoven, Attila di Fucik e le indimenticabili colonne sonore de Il Re Leone composte da Hans Zimmer, così come le opere di Morricone e Nino Rota.

Infine, durante l’estate si svolge il concerto di apertura del Festival Innamorarsi della Musica, organizzato dall’Associazione Amici della Lirica “Giacomo Puccini” di Pergine. Giovedì 18 luglio alle 20.45 nella Piazza di Santa Maria va in scena La Boheme di Giacomo Puccini, raccontata da Sebastiano Somma con cantanti solisti, coro e orchestra dal vivo.









163 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page