L’arte circense sbarca in Tesino per la quinta edizione del PerVia Circus Festival





Sei giorni per gustare la magia del circo contemporaneo e dell'arte di strada nella valle che per secoli portò l’arte sulle strade del mondo. Il PerVia Circus Festival torna in Tesino dal 12 al 17 luglio, con un programma ricchissimo e oltre 15 artisti di strada e compagnie circensi provenienti da tutta Europa. Un'occasione per vivere il territorio in forme nuove, capaci di intrecciare il fascino della storia, la potenza dell'arte contemporanea e la bellezza della convivialità.


La storia del Tesino, il verde altopiano ai confini orientali del Trentino, racconta che per secoli i cosiddetti “perteganti” ogni anno lasciavano le loro case e le loro famiglie per cercare fortuna sulle strade d’Europa. Sulle loro spalle una cassa di legno, detta casséla, colma di immagini a stampa: la loro merce preziosa, da vendere nelle fiere, nelle piazze o anche semplicemente “per via”, diffondendo l’arte in ogni strato sociale, senza distinzioni e esclusioni.

A distanza di molti anni, nessun pertegante parte più dal Tesino. E se la memoria di questa storia è affidata a un Museo, che significativamente si chiama Per Via, l’anima errante del territorio necessita di incontrare la contemporaneità per restare viva e vitale. Ed è proprio con questo intento che nel 2018 nasce il PerVia Circus Festival, la manifestazione che, rovesciando la prospettiva storica, rende il Tesino terra di arrivo di uomini e donne ancora oggi sono impegnati a portare l’arte nelle piazze e nelle strade, facendone un potente canale di dialogo, di incontro e naturalmente di bellezza. Non più stampe, ma arti performative: una definizione che include l’arte di strada e il circo contemporaneo e si apre a mille ibridazioni e contaminazioni.

Giunto alla sua quinta edizione, il Per Via Circus Festival torna quest’anno in Tesino per renderlo dal 12 al 17 luglio un grande teatro a cielo aperto, grazie adoltre 15 grandi artisti circensi e una decina giovani promesse del circo nostrano, capaci di dare vita a un ricco programma di spettacoli ed eventi di intrattenimento artistico, adatti veramente a tutti, dai bambini agli adulti, senza confini di lingua o pensiero.Equilibristi, giocolieri, musicisti, teatranti e artisti d’ogni genere si esibiranno infatti ogni giorno a partire da martedì 12 luglio, quando il Festival verrà ufficialmente inaugurato a Pieve Tesino, presso Piazza Vaon, con lo spettacolo 100%Paccottiglia, della compagnia torinese Circo Pacco (appuntamento alle ore 20.30). Il programma proseguirà quindi a Castello Tesino, mercoledì 13 luglio alle ore 20.30 presso i giardini di via Dante, con lo spettacolo Giro della pizza della compagnia MadameRebinè, varieté a ispirazione ciclistica che saprà stupire e divertire grandi e piccini.

Giovedì 14 luglio il carrozzone del Festival si sposterà a Cinte Tesino, dove a partire dalle 18 presso il campo sportivo si susseguiranno varie attività aperte a tutti: giochi per bambini e famiglie, cena in compagnia e per finire gran combinè di intrattenimento con i due spettacoli Kummerspeck e LaCriniera, entrambi in short-form che promettono di far sperimentare al pubblico le frontiere della giocoleria e dell'acrobazia con corda aerea.

Da venerdì 15 luglio e fino a domenica sera il Festival torna e si stabilisce a Pieve Tesino presso Villa Daziaro: un luogo affascinante ed evocativo, dimora storica di una famiglia di grandi venditori di stampe, collocata al centro della valle e capace di riassumerne la vocazione più autentica del territorio e del festival stesso. Nel giardino storico della villa verranno proposti per tutto il weekend spettacoli circensi pomeridiani e serali, concerti, performance artistiche, presentazioni e proiezioni culturali: un programma ricchissimo, disponibile online sul sito www.perviafestival.it.

Frutto del quotidiano lavoro della Scuola di Circo Bolla di Sapone di Trento, con il contributo della Fondazione Caritro e dell’Apt Valsugana e coadiuvata da partner territoriali come la Pro Loco di Pieve Tesino e le Amministrazioni locali, oltre che dal supporto della Fondazione Trentina Alcide De Gasperi (che a Pieve Tesino gestisce il Museo Tesino delle Stampe e dell’Ambulantato Per Via), il Per Via Circus Festival è un’occasione per scoprire l’affascinante storia del Tesino attraverso la cultura e lo spirito dell’arte performativa circense: un connubio che ci porta oltre i confini del tempo per ascoltare il messaggio d’amicizia che ogni artista porta con sé e per riscoprire il segreto del successo di ieri, ma anche di domani, che risiede nell’incontro e nell’accoglienza dell’altro, del diverso, dello straniero.

L’intero programma, avrà luogo anche in caso di maltempo, in location alternative che verranno comunicate sul sito e sui canali social della manifestazione. Tutti gli spettacoli proposti sono a offerta libera: è consigliata la prenotazione da effettuare online sul sito.

341 visualizzazioni0 commenti