Incontri d'Autunno CRVT. Questa sera "La rigenerazione urbana come motore di aggregazione sociale"





Questa sera, giovedì 17 novembre, terzo e ultimo appuntamento del nuovo ciclo di “Incontri d’autunno”, promossi dalla Cassa Rurale Valsugana e Tesino su tematiche di pubblica utilità e di grande interesse. Alle ore 20.00, sul Canale YouTube CRVT l'incontro su "La rigenerazione urbana come motore di aggregazione sociale e tutela del bene comune". L'esperienza di Dolomiti Hub e i progetti futuri. A cura di Dolomiti Hub. La partecipazione è libera, tutti sono invitati ad assistere.


1.400 metri quadrati ricavati da uno spazio commerciale, convertito in un centro

Walter Moretto

multifunzionale a carattere culturale. Accade a Fonzaso, nella zona industriale di Feltre (BL), grazie all’iniziativa dell’impresa sociale Dolomiti Lab. «Paradossalmente – osserva Walter Moretto di Dolomiti HUB – le zone industriali sono uno dei luoghi con la più alta densità relazionale eppure non ne viene curata né l’estetica né la nascita di attività che possano essere anche ricreative, rieducative, di contaminazione». Dolomiti Hub vuole essere un luogo dove rinsaldare i legami della comunità locale, sviluppare un senso di appartenenza non autoreferenziale ed astratto, ma fondato sulla sperimentazione di una coesione sociale effettiva, delle potenzialità dell’unione di più forze e della sinergia delle loro competenze ed esperienze. «Ci sono più di 50 promotori (hubber) che hanno partecipato alla costruzione di questo spazio – prosegue Morettoe tutti portano le proprie esperienze sia con una base volontaristica, sia con una base economica. È chiaro che miscelando le competenze di varie categorie si riesce a produrre servizi e attività che i singoli non sarebbero mai in grado di fare. Quando tutti credono in un progetto con un forte fondamento etico si può anche creare quello che non c’è». Dolomiti Hub propone un palinsesto costante di eventi, alternando proiezioni cinematografiche, conversazioni tematiche, spettacoli teatrali, presentazioni di libri, laboratori educativi per bambini, incontri di categoria. Inoltre, offre postazioni di coworking, mettendo a disposizione non solo le classiche utenze ma anche le competenze del proprio network, nonché servizi dedicati agli enti pubblici ed organizzazioni no profit, nell’ottica di aprire scenari di collaborazione tra settore pubblico e privato sociale in ambiti innovativi e nella cornice di una rinnovata welfare society.
















352 visualizzazioni0 commenti