Fucina Arte Sella. Sabato 1° ottobre "Flower power"con Mario Brunello e Andrea Pennacchi


Mario Brunello



Sabato 1° ottobre (ore 11.30 e ore 15) è in programma nel museo a cielo aperto di Arte Sella il terzo e ultimo appuntamento di Fucina Arte Sella, festival-laboratorio ideato dal musicista Mario Brunello come occasione di incontro tra arti diverse.


Quello dal titolo “Flower Power” sarà un reading musicale, un incontro tra arte del suono e arte della parola di cui sarà protagonista lo stesso Mario Brunello insieme all’attore Andrea Pennacchi, volto ben noto del piccolo e grande schermo oltre che abituale frequentatore dei palcoscenici teatrali.

Il reading musicale di Brunello e Pennacchi comincia con un racconto di Paolo Rumiz, tratto da “La leggenda dei monti naviganti”, in cui un violoncello si unisce ai suoi antenati, gli abeti della foresta di Paneveggio, e scopre le radici del suo suono. Poi Bach, una Suite per violoncello solo, la prima, icona della musica per strumenti ad arco, e sei brani tratti da “Flower power” di Alessandra Viola alternati ai sei movimenti di un’altra Suite di Bach per violoncello solo, la terza.

A concludere, “Silent Woods?”, nuova opera per voce e violoncello solo scritta e pensata per l’occasione dal giovane compositore e violoncellista siciliano Alessio Pianelli, che in proposito racconta: «Due letture, da Mario Brunello suggeritemi, sono state la scintilla da cui l’idea della composizione è nata. Una è “Flower Power”, di Alessandra Viola, dove si affrontano temi di vitale importanza per le piante, proponendone veri e propri diritti, Il secondo testo è stato invece il delizioso racconto “La macchina dei suoni” di Roald Dahl, in cui un inventore sognatore di nome Klausner, mosso da amorevole curiosità, riesce a costruire una macchina in grado di percepire i suoni emessi dalle piante. Pensai subito al violoncello, che in fondo per me non è altro che la macchina dei suoni con cui cerco di comunicare l’incomunicabile».

Un elogio, tra musica e parole, alla forza della natura.




126 visualizzazioni0 commenti