Covid-19: in Italia oltre 11 mila positivi, in Trentino salgono i ricoveri ma nessun decesso



TRENTO – Numeri ancora in aumento per quanto riguarda le persone risultate positive al Covid-19. Nelle ultime 24 ore, infatti, si sono registrati ben 11.705 casi, con 69 decessi, anche questi in aumento rispetto alla giornata di ieri. Atteso in serata il nuovo DPCM dopo il vertice Governo - Enti Locali in corso di svolgimento.

In Provincia di Trento sono stati oltre 800 i tamponi effettuati, meno di una cinquantina i positivi; tregua sul fronte dei decessi anche se salgono i ricoveri. Questo il quadro descritto nel rapporto quotidiano dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari che sta monitorando l’andamento dei contagi da Sars-Cov-2 in Trentino.

Nel dettaglio, i nuovi positivi sono 48 e fra loro c’è anche un bambino con meno di 6 anni che si aggiunge ad altri 3 minorenni fra i 6 ed i 15 anni. Ci sono anche 8 casi fra over 70.

I ricoveri registrati ieri sono saliti a 42, ma i reparti di terapia intensiva non sono stati necessari per nessuno di questi.

Sono in corso approfondimenti per le conseguenze di contagi che interessano bambini e ragazzi in età scolare, ma intanto va detto che 4 classi hanno terminato il periodo di isolamento: in quarantena pertanto rimangono 46 classi.

Questi i dettagli sui tamponi: ieri ne sono stati analizzati 801 nel Laboratorio di microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara, ai quali vanno aggiunti i 15 “letti” a San Michele all’Adige.

In Alto Adige i tamponi effettuati nella giornata di ieri 17 ottobre sono stati in totale 1.979 dai quali sono emersi 170 positivi. In seguito ad una verifica di dati si aggiunge un' ulteriore persona risultata positiva, nel frattempo guarita, che è stata assegnata ad un comune di un' altra provincia; per questo motivo il numero assoluto delle persone testate in Alto Adige si aumenta a 171.

29 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon