top of page

Civezzano. Successo oltre ogni aspettativa per la Giornata ecologica





Dopo otto anni di assenza, domenica 16 aprile scorso, a Civezzano è tornata la Giornata ecologica di pulizia del territorio, promossa dall'amministrazione comunale, guidata da Katia Fortarel, con il convinto sostegno dell'assessore all'ambiente Gianni Zampedri.


Straordinaria la risposta dei cittadini che all'ora prestabilita si sono presentati in quasi 200 nei punti di ritrovo, a Civezzano ma anche nelle frazioni di Seregnano, S. Agnese e Bosco.

Una volta formate le squadre, distribuiti i sacchi e individuati i luoghi d'intervento, la raccolta ha avuto inizio e nel giro di poche ore i rifiuti rinvenuti sul territorio sono stati conferiti, grazie anche al supporto del Corpo dei Vigili Volontari del Fuoco di Civezzano e del Cantiere comunale, presso il CRM di Civezzano, aperto straordinariamente per l'occasione da AmAmbiente.

La raccolta è stata talmente proficua che in poco tempo i rifiuti hanno ecceduto la capienza dei cinque bidoni da 1100 litri di indifferenziato predisposti da AmAmbiente, tanto che si è dovuto far ricorso a un container.

Il rifiuto più numeroso e diffuso sono stati i mozziconi di sigaretta, spesso gettati a terra con un gesto meccanico, ma con conseguenze durature visto il lungo periodo di decomposizione e le sostanze nocive in essi contenuti, senza contare il pericolo d'incendio in determinati momenti dell'anno.

Nei punti più critici, come lungo le strade provinciali, l'operazione di recupero ha portato alla luce, oltre a rifiuti indifferenziati domestici, tre quintali di pannolini presso la frazione di Torchio, decine di pneumatici e alcune batterie per auto. Recuperata anche una notevole quantità di rifiuto differenziato come ferro, vetro e imballaggi.

Da segnalare, nelle operazioni di raccolta, la presenza dei più piccoli i quali, accompagnati dallo spettacolo itinerante di Gino Rifiutino e dalle guide dell'Ecomuseo dell'Argentario, si sono impegnati nella pulizia dell'alveo del torrente Fersina.


Alla consegna dei rifiuti rinvenuti i bambini hanno avuto l'occasione di vedere da vicino il sistema della raccolta differenziata insieme agli operatori di AmAmbiente.

A conclusione della mattinata di raccolta, i partecipanti si sono ritrovati presso la Baita alpina dove l'Amministrazione comunale ha offerto, con la collaborazione del Gruppo Alpini di Civezzano, un momento conviviale.

A conclusione della Giornata ecologica – che rappresenta il primo tassello di un percorso più ampio di coinvolgimento della popolazione nella cura del bene comune, dimostrando come la partecipazione attiva di molti sia l'antidoto migliore contro l'inciviltà di pochi – l'Amministrazione comunale ha ringraziato tutti i partecipanti e in particolare le realtà che hanno contribuito all'organizzazione dell'evento (Ecomuseo dell'Argentario diretto da Lara Casagrande, Corpo dei Vigili Volontari del Fuoco di Civezzano, Gruppo Alpini di Civezzano, Associazione PlasticFree rappresentata per l'occasione dal referente Marco Brugnara), nonché le associazioni locali che hanno aderito (Banda sociale di Civezzano, Associazione Civeyoung, Associazione El Cormel, G.R.C. Bosco e SAT di Civezzano), la società AmAmbiente, il Cantiere comunale e tutte le persone che a vario titolo si sono impegnate per l'ottima riuscita della manifestazione.



226 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page