top of page

Castel Ivano. Sono iniziate le "Resistenze contemporanee"





Venerdì 4 novembre, a cinquantasei anni dall'alluvione che devastò i luoghi di vita della comunità e che lasciò un segno indelebile sul paesaggio e nella memoria, a Castel Ivano si è parlato di resistenza della montagna al cambiamento climatico, con Roberto Barbiero, fisico e climatologo della Provincia Autonoma di Trento, e Michele Nardelli, autore.

Si trattava del primo appuntamento del ciclo di conferenze "Resistenze contemporanee", organizzato da Mondinsieme e Arci del Trentino aps, in collaborazione con Atlante delle Guerre e dei Conflitti Mondo e A.N.P.I Trentino, con il contributo di Fondazione Caritro. I prossimi appuntamenti, il 17 e il 25 novembre 2022 si svolgeranno alle ore 20:30, presso la sala dell'Hotel Nazionale a Castel Ivano.

Giovedì 17 novembre verrà affrontato il tema della resistenza allo spopolamento e al calo grafico, esplorando le opportunità offerte dagli spostamenti della popolazione e dall'arrivo di nuovi demo-residenti, con Stefano Allievi, docente presso l'Università degli Studi di Padova e autore di diversi libri sui temi dell'immigrazione e dell'integrazione tra culture. Venerdì 25 novembre il ciclo terminerà con una serata di informazione e riflessione sui numerosi conflitti e guerre che sono in corso in questo momento in tutto il mondo, con Danilo Elia, giornalista, e Raffaele Crocco, direttore dell'Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo. L'ingresso è libero.







113 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page