top of page

Addetti alla sicurezza sui treni della Valsugana





Sui treni della ferrovia della Valsugana sono in arrivo gli addetti alla sicurezza. Un’iniziativa promossa dalla Provincia autonoma di Trento, d’intesa con Trentino Trasporti, per garantire maggiore qualità del servizio a tutta l’utenza in un periodo che coincide con il periodo del turismo estivo e il maggiore afflusso verso le zone dei laghi di Caldonazzo e Levico. Prevista in base al piano la presenza di guardie giurate a bordo di una serie di corse a rotazione, sia durante i fine settimana che nei giorni feriali. Al termine di un primo periodo di monitoraggio verrà poi fatta una valutazione dell’efficacia del servizio e saranno considerate le eventuali azioni di calibratura e miglioramento.


«Una novità importante per garantire una maggiore sicurezza e tranquillità a tutti i passeggeri, nonché per tutelare il personale che lavora sui treni, in particolare considerando la concomitanza con un periodo nel quale cresce la presenza per il turismo estivo e l’utenza diretta ai laghi», precisa l’assessore provinciale ai trasporti Mattia Gottardi. «Va inoltre ricordato che i mezzi pubblici – aggiunge – sono una modalità sostenibile e intelligente per approfittare della bella stagione e dei punti di attrazione del nostro territorio. Ecco perché è importante lavorare sugli standard offerti all’utenza».









340 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Erminia Bruna Menin, una pittrice da riscoprire

di MASSIMO DALLEDONNE Era la zia del pittore Guido Polo. Il personaggio che vogliamo presentare questo mese è Erminia Bruna Menin, una figura ancora oggi poco conosciuta in Valsugana, nata a Borgo il

Comentarios


bottom of page