SS47 della Valsugana: raddoppio tra Castelnuovo e Grigno, oggi sopralluogo per valutare alternativa


Il presidente Maurizio Fugatti e l'ingegnere Luciano Martorano durante il sopralluogo di oggi

Un sopralluogo sul posto per capire se ci siano dei margini per un progetto di raddoppio della statale della Valsugana che tenga conto delle richieste dei territori.


VALSUGANAUn sopralluogo sul posto per capire se ci siano dei margini per un progetto di raddoppio della statale della Valsugana che tenga conto delle richieste dei territori. A seguito delle richieste arrivate nei giorni scorsi da alcune amministrazioni comunali, il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, accompagnato dall'assessore Stefania Segnana si è recato sull’area interessata dal progetto, per verificare con i tecnici se esista la possibilità di trovare una soluzione diversa. Insieme all’ingegner Luciano Martorano, dirigente generale dell’Agenzia provinciale per le opere pubbliche, il presidente della Provincia ha preso visione delle possibili alternative all’attuale progetto di raddoppio della strada statale tra Castelnuovo e Grigno, ovvero il cosiddetto "2+2".

Il sopralluogo di questo pomeriggio sarà seguito da un'ulteriore fase di approfondimento tecnico al termine del quale sarà programmato un nuovo confronto con le autorità locali.


583 visualizzazioni0 commenti
© Copyright il Cinque/Media Press Team

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon