Primiero. “Impronte nel legno” al Palazzo delle Miniere





Da venerdì 1° luglio al 1° settembre è visitabile la mostra curata dall’artista locale Nicola Degiampietro, nata da un’idea di Francesco Crivellari e promossa dal Comune di Primiero San Martino di Castrozza con il supporto di Cassa Rurale Dolomiti.

L’esposizione, che sarà inaugurata venerdì 1° luglio alle 17.30 , ospita sculture di animali realizzate da artisti provenienti da vari luoghi delle Dolomiti, realizzate con punti di vista e stili differenti.

Assieme alla mostra durante l’estate Palazzo delle Miniere ospiterà alcune conferenze sul rapporto tra natura e animali e tra uomo e natura.


«Tecnica ed arte riassumono la parola scultura, il legno racconta il nostro territorio, i nostri boschi e gli animali ne sono parte integrante - affermano il sindaco Daniele Depaoli e l’assessora alla cultura Antonella BrunetDalla fusione di questi elementi nasce questa mostra, un filo conduttore che unisce le vallate dolomitiche. I protagonisti sono gli scultori provenienti dalla valle di Primiero, da val Gardena, val di Fassa, val di Fiemme e dalle Dolomiti Bellunesi, che interpretano il tema arte, legno ed animali. Ogni scultura racconterà il carattere, la passione, la tecnica e la visione di ogni artista e i loro territori. Desideriamo ringraziare l’ideatore Francesco Crivellari per la dedizione dimostrata e tutti gli scultori che si sono prodigati con tanta passione alla realizzazione di “Impronte nel legno».



107 visualizzazioni0 commenti