Pergine. Il Comune selezionato per il concorso "Art Bonus" con il progetto "Memoria Mineraria 2.0"




Anche quest'anno il Comune di Pergine Valsugana è stato selezionato a concorrere al premio Progetto Art Bonus dell'anno - 6° edizione con un proprio progetto in parte finanziato con raccolta di fondi tramite la piattaforma governativa Art Bonus.


Si tratta del progetto Memoria mineraria 2.0. Fonti storiche per lo studio dell'antico Distretto minerario di Pergine realizzato dall'Archivio storico comunale tra il 2019 e il 2021, in collaborazione con gli enti partner: Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento, Dipartimento di lettere e filosofia dell'Università degli Studi di Trento, Ecomuseo Argentario APS, Istituto culturale mocheno/Bersntoler Kulturinstitut e Comunità Alta Valsugana e Bersntol.

Il progetto è stato finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto (Caritro), dalla Cassa rurale Alta Valsugana, dalla Regione Autonoma Trentino Alto Adige/Südtirol e dal BIM Adige Trento.

Il Concorso Art Bonus si svolgerà in due fasi: fino al 21 marzo 2022 le votazioni avranno luogo sul sito Art Bonus, alla pagina https://artbonus.gov.it/concorso/

Qualunque visitatore del sito potrà esprimere una sola preferenza per ciascun progetto in gara, ma potrà votare più progetti (non occorre registrarsi al sito).

Si invita quindi la cittadinanza a dare il proprio voto (entro il 21 marzo 2022) al progetto realizzato dall'Archivio storico comunale al seguente link https://artbonus.gov.it/archivio-storico-del-comune-di-pergine-valsugana-memoria-mineraria-2.0.-fonti-storiche-per-lo-studio-dellantico-distretto-minerario-di-pergine.html

Dal 22 marzo al 1° aprile 2022 i primi 10 progetti che avranno ricevuto il maggior numero di voti sulla piattaforma Art Bonus parteciperanno alle votazioni solo social, sfidandosi a suon di “Like” sui profili Facebook e Instagram di Art Bonus.

Sarà dichiarato vincitore del Concorso Art Bonus 2021 il progetto che otterrà il punteggio più alto sommando i voti ricevuti nelle due fasi di votazioni.

La premiazione avrà luogo venerdì 15 aprile nel corso di un evento pubblico organizzato dal Ministero della Cultura, ALES Spa e Promo PA Fondazione – LuBeC, i tre enti promotori del Concorso.

Il premio consisterà in un riconoscimento simbolico consegnato al vincitore, ai mecenati e a tutti i finalisti.

Scopo del concorso è infatti gratificare mecenati e beneficiari che insieme hanno reso possibile il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale del Paese; promuovere l’Art Bonus non solo verso la comunità degli addetti ai lavori, ma anche verso il grande pubblico; divulgare in maniera sempre più forte l’Art Bonus come opportunità per cittadini, imprese ed enti non commerciali di dare valore alla cultura identitaria dei loro territori.



126 visualizzazioni0 commenti