Paccher: «Bene conferma da parte della Giunta Fugatti su proposta sindaci per SS47 a Ospedaletto»


«Bene – scrive in una nota Roberto Paccher – l’apertura da parte della Giunta Fugatti all’ipotesi di valutare la proposta dei sindaci per l'intervento di messa in sicurezza e sistemazione della SS47 nel tratto di Ospedaletto...»


In una nota il Consigliere provinciale della Lega Salvini Trentino, Roberto Paccher, esprime soddisfazione per l'apertura da parte della Giunta Fugatti all'ipotesi di valutare la proposta dei sindaci per l'intervento di messa in sicurezza e sistemazione della SS47 nel tratto di Ospedaletto.

L’ipotesi al vaglio riguarda il raddoppio che passa tramite le richieste dei territori e che, quindi, consideri la possibilità di alternative all'ipotesi del progetto di raddoppio della strada statale tra Castelnuovo e Grigno, ovvero il cosiddetto "2+2".

«La conferma – scrive Paccherfornita oggi in Consiglio provinciale a risposta di una mia interrogazione a risposta immediata di un approfondimento tecnico al termine del quale sarà programmato un nuovo confronto con le autorità locali, è nell’ottica di uscire da una situazione di impasse che dura ormai da oltre 30 anni. E' una conferma di come ci sia attenzione per la delicata situazione che perdura da ormai troppi anni lungo la Valsugana. Ricordo solo che già nel 1989 era stata presentata una richiesta per la soluzione della retta di Ospedaletto e sinceramente fa un po' sorridere sentire esponenti del centrosinistra che si lamentano delle proposte avanzate dalla Giunta Fugatti, dopo che hanno avuto decenni di tempo per procedere alla sistemazione del tratto stradale. Se sono rimasti sordi alle richieste della Valsugana per decenni abbiano ora il decoro di non criticare una giunta che pone rimedio alle loro dimenticanze più o meno volute.» Questo quanto dichiarato nella nota dal Consigliere provinciale della Lega Salvini Trentino, Roberto Paccher.




764 visualizzazioni0 commenti