"Mostr’Ami", un progetto dei Piani giovani: una mostra fotografica sui difetti che ci rendono unici







In occasione della presentazione del libro I progetti dei Piani giovani – storie che fanno la differenza, la Fondazione Franco Demarchi venerdì 22 aprile alle ore 18.30 ospiterà la presentazione dell’esposizione fotografica “Mostr’Ami”, ideata da Gaelle Groff e Anna Pacher e realizzata nell’ambito del Piano giovani BBCF (Baselga di Piné, Bedollo, Civezzano e Fornace), in collaborazione con il gruppo giovani della Compagnia Filodrammatica di Civezzano.


Ad introdurre la visione della mostra sarà proiettato un video, con il supporto tecnico di Eleonora Broll, realizzato sul percorso svolto e a seguire Elisabetta Caldonazzi, Chiara Falvo, Giulia Lunelli, Leonardo Marchesoni leggeranno alcuni testi sul tema della bellezza femminile e maschile, secondo gli stereotipi e i linguaggi di varie epoche (testi di Paolo Silenziario, Osho, Audrey Hepburn, Rupi Kaur, Alda Merini, Lodo Guenzi, Sara Melotti, BillieEilish, Amanda Gorman, Vanessa Incontrada, Giovanna Botteri, Alessandra Racca e dal Cantico dei Cantici, Jennifer Guerra).

Il progetto “Mostr’ami” è partito dall'idea di Anna Pacher e Gaelle Groff, due giovani che hanno rivelato una sensibilità particolare legata ad un tema delicato e del tutto individuale sulla percezione che ognuno ha del proprio corpo. È nata così l’esigenza di raccontare e di diffondere dei messaggi attraverso le fotografie, per cercare di contrastare l’insicurezza e l’inadeguatezza che molto spesso i ragazzi hanno rispetto al proprio corpo, amplificata dall’utilizzo dei social che propongono continuamente canoni estetici irraggiungibili ed irreali.

Attraverso 17 pannelli che riproducono 17 immagini fotografiche, “Mostr’ami” ritrae giovani soggetti in modo realistico, senza nasconderne le "imperfezioni", ma piuttosto evidenziando e cercando di dimostrare che non sono nulla di cui vergognarsi.

Fotografie intime e personali che mostrano le peculiarità che la società odierna definisce "difetti" e che invece ci caratterizzano come persone.


La mostra, con un percorso di accompagnamento dedicato, sta girando in diverse scuole del Trentino e l’allestimento alla Fondazione Franco Demarchi è visitabile dal 20 aprile al 6 maggio (dalle ore 8 alle 18).





87 visualizzazioni0 commenti