Levico Terme. Presepe e Concorso in via Garibaldi





Dopo il successo dello scorso anno è tornato il presepe di Via Garibaldi, installazione di legno interamente dipinta a mano e dislocata lungo tutta la via più antica di Levico Terme.


Il presepe è stato ideato dal comitato di Via Garibaldi, con il supporto burocratico e istituzionale della consulta "quartiere centro", mentre l'assessorato al turismo ha supportato economicamente l'iniziativa.

La novità di questa edizione? Un simpatico concorso che si svolgerà, grazie all'aiuto dell'associazione "Levico in Famiglia", fino al 5 gennaio e che vede coinvolti artigiani e imprenditori della via. Facendo acquisti nelle loro attività, a partire da una spesa minima stabilita da ogni commerciante ed esposta nel negozio, si riceverà in regalo un biglietto della lotteria che si svolgerà il prossimo 6 gennaio. Molti i premi in palio, tra cui cene nei ristoranti, rilassanti massaggi, pezzi d'artigianato locale, acconciature, servizio lavanderia e tanti buoni shopping.

Gli organizzatori dichiarano: «Abbiamo iniziato lo scorso Natale per dare un messaggio di speranza in un periodo segnato da zone rosse e restrizioni, ora vogliamo continuare il percorso con l'obiettivo di far diventare questo presepe una tradizione da ingrandire di anno in anno, allargandola al contributo di tutti coloro che vorranno imbarcarsi con noi in questa avventura.»

Insomma c'è bisogno dell'aiuto di tutti, perché, come recita un poetico aforisma vergato sulla capretta adiacente la Bottega della Lana: «quando sei nel presepe non importa che tu sia asino o pastore, pecora o re magio, l'importante è che tu sappia dove ti trovi: dove la luce di Dio è apparsa al mondo».






370 visualizzazioni0 commenti