"Levico Incontra gli Autori". Dal 2 luglio al 3 settembre la VII edizione del Festival letterario






La settima edizione del festival letterario animerà l’estate di Levico Terme all’insegna dell’intrattenimento di qualità negli spazi a cielo aperto della città. Perché un’estate senza letture non è estate.


Dal 2 luglio al 3 settembre si terrà a Levico Terme la VII edizione di Levico incontra gli autori, la rassegna letteraria nata dalla collaborazione tra La Piccola Libreria e la Biblioteca Comunale di Levico Terme con il patrocinio dell’amministrazione comunale e il sostegno e la collaborazione di numerose realtà associative e commerciali del territorio.

19 incontri negli spazi verdi della città termale che negli anni, anche in questi ultimi – difficili - segnati dalla pandemia, non ha mai smesso di proporre intrattenimento culturale di qualità per i cittadini e per i turisti. Il Parco storico ospiterà gran parte degli incontri con puntate a tema in Piazza della Chiesa, sull’altopiano di Vezzena, al Palazzo delle Terme e al Forte delle Benne.

Dal giallo d’autore alle riflessioni sui temi di attualità passando per racconti letterari di vita, d’amore e di grande storia, senza dimenticare i più piccoli, ai quali - come da tradizione - Levico incontra dedica due appuntamenti junior: le scrittrici e gli scrittori ospiti che si alterneranno a Levico incontra compongono un mosaico di voci vivace e originale, pensato per soddisfare i palati di ogni lettore e il desiderio di incontrarsi, ascoltare e chiacchierare attorno a un libro.


Il mese di luglio alla sequoia del parco. La suggestiva “Installazione Sequoia” all’ingresso del parco storico ospiterà tutti gli incontri di luglio. Sabato 2 alle 18.00 apre le danze letterarie il maestro italiano del noir, Massimo Carlotto, con “Il Francese”, un avvincente giallo di inchiesta sulla prostituzione nel NordEst. Sabato 9 (ore 18.00) sarà la volta dello scrittore feltrino Matteo Melchiorre e del suo recentissimo, osannato romanzo “Il Duca”. Mercoledì 13 (ore 21.00) in programma una lectio sui cambiamenti climatici e ambientali e le prospettive per la montagna del meteorologo più brillante d’Italia, Luca Mercalli; Venerdì 15 (ore 18) la Sequoia apre ai sentimenti con “L’impronta dei giorni smarriti” della scrittrice trentina Antonia Dalpiaz mentre Sabato 16 (ore 18.00) la scrittrice e editorialista de La Stampa Caterina Soffici ci trasporterà tra capre felici “Lontano dalla vetta”. Venerdì 22 (ore 18.00) una scrittrice amatissima dai lettori, Alice Basso, proporrà un salto nel tempo nella misteriosa Torino degli anni ’30. Sabato 23 (ore 18.00) sarà la volta dell’esperto di foreste Mario Cerato con il romanzo storico “Il destino di Jacopo” a sostegno dei Medici per l’Africa. Sabato 30 (ore 18.00)torna a Levico l’attore, scrittore e sceneggiatore Carlo G. Gabardini con il suo libro inchiesta su San Patrignano e sulla generazione “SanPa”. Il mese di luglio si conclude in musica domenica 31 (matinée, ore 11.00) con un reading del premio Campiello Giorgio Fontana sulla straordinaria vita del campione mondiale di scacchi Michail Tal’ accompagnato alla chitarra da Matteo Pirola.

Agosto e la letteratura in movimento tra piazza, parco, altopiano, terme e forte

Con il mese di agosto la rassegna disegnerà un paesaggio culturale in movimento. Si parte dalla Piazza della Chiesa mercoledì 3 (ore 21.00) con un saggio dedicato all’universo maschile del rinomato psicoterapeuta Alberto Pellai, quindi sabato 6 (ore 18.00) alla Sequoia del Parco con due thriller ambientati nel medioevo dell’ex archeologo e scrittore da un milione di copie Marcello Simoni; giovedì 11 (ore 17.00) le storie del bosco di Daniele Zovi troveranno dimora nei prati di Malga Fratte, sull’altopiano di Vezzena. Venerdì 12 (ore 18.00) la Sequoia ospiterà il primo appuntamento junior con il mondo dei fumetti e degli youtuber in compagnia di Davide Costa, sceneggiatore di Lyon, mentre sabato 13 (ore 18.00) il Palazzo delle Terme aprirà i suoi accoglienti spazi alla giornalista letteraria e di costume Laura Pezzino e al suo tributo alla New York di Patti Smith. Mercoledì 17 (ore 18.00) il Forte delle Benne sarà la quinta ideale per il premiato scrittore Paolo Malaguti e la vicenda del “Moro” del Monte Grappa durante la Prima Guerra Mondiale; venerdì 19 (ore 18.00) nuovamente al Palazzo delle Terme con il premio Campiello opera prima Veronica Galletta e una coinvolgente storia di narrativa civile finalista al premio Strega. Si torna in piazza mercoledì 24 (ore 21.00) con lo scrittore e giornalista Pino Loperfido, autore di un racconto che muove dalla assurda strage del Cermis; Sabato 27 (ore 18.00) alla sequoia per il secondo, atteso appuntamento junior dedicato al mondo dell’illustrazione con il premio Andersen Sonia Maria Luce Possentini, tra le più apprezzate disegnatrici per l’infanzia. Chiude la rassegna sabato 3 settembre il saggista Paolo Morando e la sua brillante inchiesta sulla strage di Peteano, di cui ricorre il cinquantesimo anniversario.


Due mesi, diciannove appuntamenti, cinque luoghi di Levico, venti ospiti e altrettanti moderatori tra giornalisti e scrittori amici della rassegna (ricordiamo tra questi Sara Vallefuoco, Emanuela Canepa, Lorenzo Carpané, Francesco Filippi, Felice Casson, Fausta Slanzi): questi i numeri della settima edizione di una rassegna culturale sempre più partecipata e diffusa, resa possibile dalla collaborazione con i tanti attori che fin dalla prima edizione hanno dimostrato di avere a cuore le attività culturali cittadine e la valorizzazione della comunità.


Il commento di Patrick Arcais, Vicesindaco e Assessore alla cultura del Comune di Levico Terme “Nonostante le note difficoltà vissute negli ultimi anni, a Levico non è mai venuta a mancare la proposta culturale. Questo è stato reso possibile grazie all’impegno delle realtà che operano e collaborano sul nostro territorio, in primis la Biblioteca comunale e La Piccola Libreria, curatrici della rassegna letteraria “Levico incontra gli autori” che animerà anche l’estate 2022. Gran parte degli incontri si svolgeranno presso la suggestiva installazione Sequoia del Parco di Levico, a cui va uno speciale ringraziamento per il supporto tecnico e per l’ospitalità, senza dimenticare le associazioni di categoria del territorio che già dal principio offrono il loro sostegno.

Levico incontra gli autori compone il calendario culturale estivo che conferma Levico come meta turistica di qualità. Non dimentichiamo che il Comune di Levico, lo scorso anno, ha ricevuto la prestigiosa bandiera Arancione del Touring Club italiano, che si aggiunge al marchio «Bandiera Blu d'Europa» dalla FEE (Foundation of Environmental Education) a testimonianza dell’impegno del nostro territorio per il turismo sostenibile, luogo di qualità e di vivibilità.”


Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero e gratuito. In caso di pioggia gli incontri si terranno al Palazzo delle Terme, al Teatro Mons. D. Caproni o in Sala Consiliare.

Il programma completo è disponibile su www.visitvalsugana.it


225 visualizzazioni0 commenti