La Valsugana s'interroga sulla piaga della violenza contro le donne


Da sinistra Civitella, Bozzola, Cavagna, Stefani e Tosin (Foto Ivan Piacentini/il Cinque)