Insieme ce la faremo: Dolomiti Energia a fianco delle persone


TRENTOSostenibile per Natura. È questa la promessa di Dolomiti Energia che da sempre è attenta alla sostenibilità ambientale, economica e sociale.


Anche in questo difficile periodo di emergenza Dolomiti Energia vuole essere a fianco delle persone, in primis a fianco dei propri Clienti, garantendo loro un supporto concreto. La società, per mitigare i costi dovuti ai maggiori consumi diurni generati dalla permanenza obbligata in casa, per i mesi di marzo ed aprile ha applicato a più di 175.000 famiglie invece della tariffazione bioraria, le tariffe notturne su tutte le 24 ore.

Per 112 mila famiglie e aziende trentine ha garantito, la possibilità per le fatture relative alla raccolta rifiuti e al ciclo idrico di rinviare il pagamento fino alla data ultima del 30 settembre 2020, senza interessi o sanzioni; per questi servizi è bloccato fino all’estate l’invio di nuove fatture.


Inoltre, per agevolare i clienti nel ricevere le fatture in tempo reale, senza possibili ritardi o mancati recapiti dovuti al rallentamento dei servizi postali, è stato pre-attivato da parte della società la possibilità di attivare il servizio bollett@mail per ricevere la fattura direttamente via mail. Infine, per tutti i clienti che non hanno attivo l’addebito in conto corrente, è stato messo a disposizione un numero dedicato per fornire tutte le informazioni e l’aiuto per i pagamenti da casa, limitando in questo modo la necessità di uscire.

Il Gruppo Dolomiti Energia, attento da sempre alla tutela della salute dei propri lavoratori, ha attivato una polizza di copertura assicurativa specifica a favore di tutti i dipendenti per offrire, in caso di ricovero a causa del virus Covid-19, un sostegno concreto. Questa misura si affianca a quanto fatto fin dai primi momenti dell’emergenza quando il Gruppo ha attivato lo smart working e dato dispositivi di protezione e istruzioni ai dipendenti circa i comportamenti e le buone pratiche da mettere in atto per tutelare la propria salute.


Un’importante azione concreta di sostegno economico è stata messa in atto anche verso i fornitori del Gruppo. Per sostenere le piccole e medie imprese in questo momento così delicato, Dolomiti Energia ha scelto di anticipare il pagamento delle fatture in scadenza nei mesi di aprile e maggio, azzerando i tempi consueti legati ai pagamenti e immettendo nel tessuto economico locale liquidità per oltre 9 milioni di euro.


Infine, non poteva mancare un aiuto alla comunità locale ed alle persone più fragili che Dolomiti Energia sostiene con iniziative dedicate come Etika, l’iniziativa luce e gas della Cooperazione Trentina e Dolomiti Energia, che ha visto uno stanziamento di 250.000 euro a favore del fondo di solidarietà attraverso il quale si potranno donare pacchi alimentari alle persone in difficoltà economica. Inoltre, il fondo garantirà di poter continuare e rafforzare i progetti di sostegno psicologico alle persone più fragili, che in questo momento soffrono in maniera ancora più drammatica l’isolamento sociale imposto dall’emergenza sanitaria.

Altri 250.000 euro sono stati donati dal Gruppo Dolomiti Energia ad UPIPA, l’associazione che riunisce le case di riposo e le aziende pubbliche di servizi alle persone del Trentino, per l’acquisto di materiale sanitario necessario affinché le persone che lavorano in queste strutture possano proteggere la propria salute e tutelare quella degli anziani ospiti.

«Abbiamo voluto mettere in campo tutte le nostre energie – afferma Marco Merler, Amministratore Delegato di Dolomiti Energiaper sostenere concretamente le persone e le Comunità: questa per noi una priorità, vogliamo infatti affrontare anche il futuro al loro fianco, per essere insieme - superata questa emergenza - più forti di prima.»

110 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon