Il territorio della Valsugana e Lagorai ancora una volta protagonista Tv in prima serata







La Valsugana e Lagorai ancora una volta protagonisti in Tv nello Show “Falegnami ad alta quota”, protagonista delle puntate la Fam. Curzel.


Quattro infatti le puntate totali in onda in prima serata su Dmax dove il territorio valsuganotto intratterrà i molti appassionati con le difficoltà che la Fam. Curzel dovrà affrontare.

Dopo le scorse puntate in prima Tv in occasione del rifacimento del bivacco storico posto in vetta al Monte Fravort, con l’aiuto dei volontari delle associazioni alpini e Schutzen della val dei Mocheni e Valsugana, la Fam. Curzel porta a termine il bivacco posto a 2340 m. d’altezza.


Dopo la testimonianza dell’ex capogruppo degli alpini di Frassilongo Walter Eccel, il comandante degli Schutzen di Caldonazzo Stefano Agostini aggiunge: un’ottima occasione per valorizzare nuovamente i luoghi storici, protagonisti della Prima guerra mondiale. Invogliare la gente a visitare il Lagorai e meditare sul passato oltre che ad ammirare la bellezza della vista che il Monte Fravort offre. Queste trincee sono state costruite più di un secolo fa, sono ancora vive. L’escursionista che si incammina su questo sentiero deve chiedersi del perché sono presenti.

Altre le puntate riprese in quota dall’emittente televisiva Dmax grazie alla collaborazione con Apt Valsugana a valorizzare al meglio il territorio montano del Lagorai.

La puntata di Cima d’Asta, andata in onda il 30 Marzo, rappresenta l’emblema del Lagorai, la vetta più alta della catena montuosa con la manutenzione del Rifugio Ottone Brentari posto a quota 2473m, dove i Curzel sottolineano: “è uno dei luoghi più estremi dove abbiamo lavorato”. Il 6 aprile invece sarà la valle incantata della Val dei Mocheni la protagonista della prima serata su Dmax, con rifacimento della baita del Minatore.

Nell’ultima puntata invece le riprese si concentreranno lungo le sponde del lago di Caldonazzo con la gara di Dragonboat per valorizzare ancora una volta la bellezza del Lago e le varie attività che si possono svolgere sulle acque Bandiera Blu d’Europa.


Denis Pasqualin, Presidente Azienda Turismo Valsugana Lagorai ha sottolineato: come azienda per il territorio della Valsugana e Lagorai siamo fieri della bellezza che la nostra montagna ogni giorno ci offre. Un territorio ricco di storia dalla bellezza invidiabile e da rispettare dimostra la vera e selvaggia realtà della catena montuosa più estesa del Trentino».







513 visualizzazioni0 commenti