Il tempo sospeso e l'impegno degli Alpini di Costasavina

Aggiornato il: giu 8



Gli Alpini di ogni età li abbiamo visti prestare la loro opera in varie circostanze: terremoti, inondazioni, sagre di paese, banco alimentare, adunate e varie attività di volontariato. In questo periodo “sospeso” in una irrealtà indefinita ed indecifrabile, non si sono tirati indietro. Nostra intervista a Marco Oss Pegorar, Capogruppo Alpini Costasavina dal 2017...


Presenti. Sempre, dovunque, comunque. Gli Alpini di ogni età li abbiamo visti prestare la loro opera in varie circostanze: terremoti, inondazioni, sagre di paese, banco alimentare, adunate e varie attività di volontariato. In questo periodo “sospeso” in una irrealtà indefinita ed indecifrabile, non si sono tirati indietro. “Quando c’è bisogno, si va!”.

Per capire esattamente com'è cambiata la loro attività in queste settimane di quarantena forzata, abbiamo raggiunto telefonicamente il Capogruppo del Gruppo Alpini Costasavina dal 2017, Marco Oss Pegorar.


Buongiorno Marco. Ci puoi fornire informazioni sul Gruppo Alpini Costasavina?

«Il Gruppo Alpini Costasavina...


LEGGI L'INTERVISTA INTEGRALE DI GIOVANNI FACCHINI SU IL CINQUE EXTRA DI MAGGIO

CLICCA QUI PER SFOGLIARE IL GIORNALE





211 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon