Il Curie di Pergine e le "cartoline dallo spazio assente", un progetto di alternanza scuola-lavoro



PERGINE VALSUGANA – L'Istituto Marie Curie di Pergine Valsugana e il Liceo Maffei di Riva del Garda sono stati coinvolti in due distinti progetti di alternanza scuola lavoro, avviati lo scorso ottobre dalla Soprintendenza provinciale per i beni culturali, rispettivamente chiamati "Cartoline dallo spazio assente" e "Ghostbusters: caccia ai roditori di libri".

Due percorsi di particolare interesse educativo e che sono continuati anche in piena pandemia.

«Si tratta di una risposta importante che la nostra Soprintendenza ha voluto dare alle scuole coinvolte – è il commento dell'assessore alla cultura Mirko Bisesti –, un'esperienza di qualità per gli studenti trentini, che ha dato continuità al progetto didattico durante l'emergenza Coronavirus. E se il primo è stato un percorso di avvicinamento al libro e di tutela del patrimonio culturale, l'altra iniziativa ha invitato gli studenti a riflettere sulla rivoluzione che abbiamo vissuto a marzo e ad esprimerlo in immagini e parole. Un plauso dunque ai ragazzi e alle ragazze coinvolti, ma anche al personale docente e ai tutor della Soprintendenza che hanno ideato queste originali proposte».

Il progetto "Cartoline dallo spazio assente" Si tratta di un  pacchetto di “cartoline” nato dal repentino sovvertimento avvenuto nelle nostre vite a marzo 2020 a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19 e dalla disponibilità degli studenti della III ASE dell’istituto Marie Curie di Pergine Valsugana, di mettersi in ascolto del loro mondo interiore, per esprimerlo in immagini e parole. Il Parco Tre Castagni a Pergine Valsugana, originariamente appartenente al complesso dell’ex ospedale psichiatrico provinciale (1882-2002) e successivamente vasta area verde restituita alla cittadinanza, è dallo scorso ottobre al centro di un progetto educativo diretto a valorizzarne il potenziale inespresso di luogo aperto alla frequentazione spontanea. L’irrompere dell’emergenza sanitaria, con la chiusura delle scuole e dei luoghi di incontro e transito, ha interrotto anche la frequentazione del Parco, comportando una sospensione del progetto iniziale. E’ nata così, dalla costrizione dentro le mura domestiche e dagli obblighi di distanziamento fisico, mai sperimentati prima, l’ipotesi, accolta dalla docente di riferimento, Rita Mattocci, e dalla dirigenza scolastica, di lavorare a una raccolta di "Cartoline dallo spazio assente" con immagini del Parco Tre Castagni. Fotografie e testi riprodotti sono l’esito del lavoro condiviso, in incontri a distanza, da tutti gli studenti della classe, che insieme hanno condotto un inedito e sorprendente percorso interiore ed espressivo.


Tutor docente scuola: Rita Mattocci, con la collaborazione di Chiara Piccolo e Mauro Avi Tutor Soprintendenza: Lucia Linda Cella – Educazione al patrimonio Progetto a cura di: Lucia Linda Cella, con la collaborazione di Ilaria Andaloro e Fabio Gaccioli, educatori teatrali. Coordinamento grafico cartoline: Martin de la Cruz

Link alla presentazione: https://www.cultura.trentino.it/Approfondimenti/Lo-Spazio-Assente



0 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon