Il Coronavirus? Un parassita obbligato

Aggiornato il: 5 mag 2020





VALSUGANA – Il film “Exitus - Il passaggio” (2019), ambientato nel medioevo e girato a Pergine e alla chiesa di Carisolo dal regista nato in Campania naturalizzato perginese Alessandro Bencivenga inizia in Val Rendena dove nel 1539 il pittore Simone Baschenis sta dipingendo sulla parete esterna della chiesa di Pinzolo la famosa Danza macabra e viene raggiunto dallo scultore perginese Giovanni Linzo che regala al pittore un diario misterioso scritto a partire dal 1348, anno della terribile pestilenza che colpì l’Europa, da Margherita, la moglie del capitano del castello Francesco Fugazza.

Simone trasferirà i personaggi del diario nell’affresco della Danza macabra, che, nello scritto che si trova sotto le immagini degli scheletri, inizia con le parole “Io sont la morte che porto corona”…lo scheletro seduto che suona la cornamusa ha infatti una corona in testa.

E qualcuno dirà che l’attuale epidemia era stata prevista cinque secoli fa!!!


LEGGI L'ARTICOLO INTEGR ALE DEL DOTT. LINO BEBER SU IL CINQUE EXTRA

CLICCA SULLA COPERTINA


68 visualizzazioni0 commenti
© Copyright il Cinque/Media Press Team

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon