Fugatti: «Nelle scuole trentine nessuna modifica agli orari, novità per i trasporti e in farmacia»




A margine della consueta riunione della task force coronavirus che ormai è diventata quotidiana, nel tardo pomeriggio di oggi il presidente della Provincia autonoma di Trento ha fatto il punto su alcune situazioni, soffermandosi in particolare sul mondo della scuola...


Per quanto riguarda i Comuni – è stato detto nel corso dell'incontro con la stampa – la situazione a Cembra si va normalizzando. Se questo trend si consoliderà, potrà essere posto fine al percorso particolare indicato con delibera della Provincia alcuni giorni fa. Al momento non si pensa di dover intervenire ulteriormente su singoli Comuni. Sul fronte delle scuole, la situazione generale è buona: attualmente le classi in quarantena sono 64, di cui 9 sono state poste in quarantena nella giornata di ieri, ma non sono emerse finora realtà particolarmente problematiche, rispetto alle altre. Il Trentino non procederà come indicato dal dpcm nel resto d’Italia, con inizio delle lezioni posticipato alle ore 9 e scaglionato.