Due nuovi ecografi per l'Ospedale San Lorenzo di Borgo


Due nuovi ecografi sono stati donati dalla Fondazione Caritro all’ospedale di Borgo Valsugana. La strumentazione è stata consegnata in questi giorni e a breve, dopo la formazione, saranno utilizzati nelle unità operative di medicina e di radiologia dell’ospedale San Lorenzo.


«Con queste nuove apparecchiature – ha sottolineato il direttore dell’Apss Paolo Bordonpotenziamo e miglioriamo il servizio offerto ai cittadini della Valsugana che troveranno all’ospedale di Borgo una risposta vicino a casa ai loro quesiti diagnostici. Si rinnova così, con strumentazione di ultima generazione, la dotazione di ecografi dell'ospedale San Lorenzo. Per questo voglio ringraziare la Fondazione Caritro che ci ha tempestivamente sostenuto nell’intervento».


I nuovi ecotomografi, del valore di 61mila, euro sono apparecchiature multidisciplinari che possono essere personalizzate in base all'utilizzo, integrando software e sonde in modo da poter effettuare indagini diversificate.

La strumentazione sarà utilizzata dall’Unità operativa di medicina e dal Pronto soccorso per indagini ecocardiologiche, toraciche, vascolari e in pronto soccorso per effettuare ecografie addominali, cosiddette Eco-FAST, per dare un quadro immediato delle situazioni cliniche dei pazienti. L’analoga apparecchiatura destinata all’Unità operativa di radiologia servirà per effettuare indagini ecografiche su addome, sulle strutture vascolari retro peritoneali, sulla tiroide, sul distretto del collo e sull’apparato muscolo-tendineo.

83 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon