top of page

CR Alta Valsugana. Domani "Io speriamo che la borsa sale"


Manuela Donghi



Ottobre è il Mese dell’Educazione finanziaria ed anche quest’anno la Cassa Rurale Alta Valsugana, da sempre impegnata nel fornire l’adeguato supporto all’alfabetizzazione finanziaria dei giovani e di tutta la comunità, ha promosso la realizzazione di due eventi di formazione ed informazione sul tema della pianificazione finanziaria rivolto ai giovani lavoratori, agli studenti degli istituti superiori e dell’università ed a tutta la cittadinanza. Le iniziative – grazie alla collaborazione con il Comune di Pergine Valsugana che ha patrocinato l’evento, con il supporto della Consulta Giovani comunale e dell’Istituto di Istruzione Superiore “Marie Curie” – sono coordinate anche dalla Fondazione Cassa Rurale Alta Valsugana e dall’associazione Cooperazione Futura.

Partendo dal successo delle fruttuose esperienze maturate nel corso delle precedenti edizioni del Mese dell’educazione finanziaria e della Global Money Week che hanno sempre ricevuto il prestigioso patrocinio del “Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria”, la Cassa Rurale Alta Valsugana si propone di affrontare in modo semplice ed allo stesso tempo esaustivo le tematiche relative alla finanza, alla previdenza complementare e alle innovazioni apportate dal digital banking.

Gli incontri del Venerdì 28 ottobre prevedono una sessione mattutina dedicata a tutti gli studenti delle classi quinte dell’Istituto Superiore “Marie Curie” di Pergine Valsugana e di Levico Terme e, alle 17.30 un evento aperto al più vasto pubblico nel novero delle iniziative per l’inaugurazione della nuova Biblioteca sovracomunale di Pergine.

Ospiti d’eccezione della giornata, Manuela Donghi, giornalista economica e volto noto come conduttrice televisiva ed Enrico Gei, trader ed analista finanziario, accompagnati da Marco Casagranda, gestore finanza della Cassa Rurale Alta Valsugana. I relatori sono anche gli autori del volume “Io speriamo che la borsa sale” (Mursia Edizioni) – titolo mutuato dal più noto libro “Io speriamo che me la cavo” – e dedicato proprio all’alfabetizzazione finanziaria. Uno strumento che, con un linguaggio semplice – a tratti anche divertente – ma allo stesso tempo rigoroso nell’analisi, aiuta a migliorare la comprensione del complesso mondo legato alla finanza e alla previdenza complementare.

«Prendendo spunto – sottolinea il Presidente della Cassa Rurale Alta Valsugana Franco Senesidal tema al centro di questa edizione “Costruisci oggi quello che conta per il tuo futuro”, ci siamo prefissati l’obiettivo di proseguire nell’opera di sostegno alla formazione di studenti e giovani lavoratori per agevolare una maggior consapevolezza nelle future generazioni della necessità di raggiungere un adeguato standard conoscitivo della complessa materia, di provvedere ad una coerente pianificazione finanziaria e di integrare gli studi scolastici anche con le opportunità conseguibili attraverso il corretto utilizzo del mondo legato alla transizione ecologica e digitale».














242 visualizzazioni0 commenti
bottom of page