Covid-19: vaccinazioni verso quota 190 mila


Si avvicinano alle 190 mila le vaccinazioni finora effettuate, mentre i nuovi contagi si fermano a 17, cifra bassa, in parte correlata alla diminuzione nel numero di persone che si sono sottoposte al test diagnostico nella giornata di domenica. I numeri sono contenuti nell’ultimo bollettino covid-19 dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari che dà conto anche di 1 nuovo decesso e di 17 ulteriori guarigioni.

TRENTO –  Ieri sono stati analizzati 195 tamponi molecolari (tutti al Laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara di Trento) dai quali sono emersi 5 nuovi casi positivi e sono state confermate 4 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Questi ultimi sono stati 257 ed i contagi individuati sono stati 12.

Dei nuovi positivi, 8 sono asintomatici mentre i pauci sintomatici sono uno di più (9), tutti curati a domicilio.

I contagi fra i giovani sono 5, un paio hanno fra i 3 ed i 5 anni, gli altri fra i 6 ed i 19 anni. Le classi in quarantena ieri erano 77.

Nella popolazione più matura il Sars-CoV-2 ha colpito 1 persone fra i 60-69 anni ed è interessante notare come non vi siano rilevazioni fra ultra settantenni e ultra ottantenni, categorie sulle quali il programma delle vaccinazioni si è particolarmente concentrato.


Negli ospedali ieri ci sono stati 3 nuovi ingressi e nessuna dimissione: attualmente i pazienti ricoverati sono 85, di cui 18 in rianimazione. Con i 17 di oggi, intanto, il numero totale dei guariti diventa 41.715.

Infine le vaccinazioni: delle 186.898 registrate finora (dato di questa mattina), 42.444 riguardano seconde dosi. Nel totale rientrano 55.845 dosi somministrate ad ultra ottantenni, 42.574 dosi per la fascia 70-79 anni e 36.044 dosi tra i 60-69 anni.


123 visualizzazioni0 commenti