Covid-19: screening al personale scolastico anche di nidi e scuole dell’infanzia paritarie



È iniziata l’attività di screening rivolta al personale scolastico, docente e non docente: il test rapido per verificare se si è venuti o meno in contatto con il virus SARS-CoV-2 e se si sono sviluppati gli anticorpi è rivolto al personale delle scuole di ogni ordine e grado.

Nella giornata di oggi sono stati aggiornati gli elenchi del personale dei nidi e delle scuole materne paritarie e dunque si conferma che l'adesione, su base volontaria, è possibile anche per queste categorie di professionisti.

Una circolare del Dipartimento istruzione e cultura è stata recapitata a tutte le istituzioni scolastiche e formative per dare massima diffusione all'iniziativa.


Il test rapido è gratuito e viene effettuato negli ambulatori dei medici di medicina generale che hanno aderito alla campagna di screening attraverso una piccola puntura del polpastrello con l'ago pungidito. Ai medici che hanno aderito (oltre il 40%) vengono consegnati i kit con i test e il materiale necessario a eseguire l'esame in totale sicurezza.

Per chi non ha un medico in Trentino o se il medico non ha aderito alla campagna è possibile prenotare il test nei punti prelievo di Apss (Arco, Borgo, Cavalese, Cles, Mezzolombardo, Pergine, Pozza di Fassa, Rovereto, Tione, Tonadico, Trento Centro Servizi Sanitari e Trento Crosina Sartori). La prenotazione del test, senza necessità di impegnativa, va fatta come per i prelievi del sangue tramite FastTreC (https://trec.trentinosalute.net/fast-trec ) dal sito di Apss.

I test nei punti prelievo di Apss sono già partiti al Centro per i Servizi Sanitari di Trento e da domani, 26 agosto, sarà possibile farli in tutti i punti prelievo sopra indicati.




109 visualizzazioni

Metti "mi piace" per ricevere gli aggiornamenti

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • White Facebook Icon