Copia di "Nom de Dieu!": ecco il nuovo libro-fumetto di Giorgio Fontanari


Giorgio Fontanari e Lino Beber

Dopo qualche anno di lavoro certosino senza uso di mezzi tecnologici e con l’ausilio delle sole mani ben guidate dai suoi milioni di neuroni cerebrali, Giorgio Fontanari pubblica un nuovo fumetto, chiamato con termine inglese “graphic novel” tradotto in “romanzo grafico”, una forma narrativa del fumetto in cui le storie hanno la struttura del romanzo.


di LINO BEBER

La realizzazione dell’opera è frutto di un’intensa collaborazione mediante la posta elettronica tra Giorgio e il sottoscritto, al quale ha inviato a puntate il suo lavoro da me tradotto e con l’aiuto della Publistampa ho confezionato il volume che tocca le 200 pagine con più di 800 disegni.

Giorgio Fontanari è nato a Sant’Orsola nel 1947 e a meno di due anni la sua famiglia è emigrata in Belgio; il padre ha lavorato nelle miniere di carbone. Giorgio vive con la famiglia a Corroy-le-Château nella provincia di Namur in Vallonia e ora, da pensionato, trascorre gran parte del suo tempo a disegnare, a scolpire la dura pietra, a scrivere racconti e poesie.

Nel 2012 è uscito il suo primo libro “Il destino fuorviato – Addio alla montagna” (Publistampa), due racconti in un unico volume da lui scritti e illustrati da oltre cinquanta suoi disegni e nel 2016 il suo primo romanzo a fumetti “Disparition – Scomparsa” (Publistampa) sempre con la mia traduzione e presentazione.

Il titolo “Nom de Dieu!” si presta a numerose interpretazioni, dalla più semplice Nome di Dio, a Dio mio, per Dio, per l’amor di Dio, nelle quali figura la parola Dio, fino alle esclamazioni accidenti, dannazione, maledizione e perfino alla bestemmia.

A ciascuno di noi decidere quella che più aggrada.

La copertina del nuovo libro di Giorgio Fontanari

Nel nuovo fumetto Giorgio, sempre sotto forma di romanzo giallo, affronta con coraggio temi assai delicati: la religione, un certo mondo della medicina e della ricerca farmacologica più dedite al tornaconto economico che alla salute, il nazismo e la Shoah, i servizi segreti al servizio dei potenti della Terra in un thriller onirico alla Dan Brown.

L’autore nel suo racconto ci presenta, sia pur in modo surreale, un Cristo umano che vuol demitizzare la sua figura di martire crocifisso per redimere l’umanità dal peccato originale. L’intento non è però quello di becera critica nei confronti della chiesa cattolica, anche se a tratti potrebbe apparire, ma di porre interrogativi che ogni essere umano può essersi posto nel corso della vita.

La critica si fa dura di fronte al comportamento deviato in particolare delle gerarchie ecclesiastiche sia nel campo della morale che nell’attaccamento ai beni materiali.

Quando uno dei protagonisti chiede al Cristo ribelle cosa ne pensa di san Francesco e di altre figure di cristiani che si sono battuti per giusti ideali, appare chiaro che Giorgio non vuol fare di ogni erba un fascio.

La trama del racconto rivela ancora una volta la feconda fantasia del caro artista autodidatta che a 14 anni, suo malgrado, ha dovuto andare a lavorare in fabbrica per guadagnarsi la pagnotta.

Giorgio avrebbe preferito dedicarsi agli studi artistici e, alla sua richiesta rivolta al padre emigrato in Belgio per il duro lavoro nelle miniere di carbone di proseguire gli studi, ha purtroppo ottenuto un diniego legato ai tempi di vacche magre.

Ma ciò non gli ha impedito di coltivare la sua grande passione per il disegno, per la scultura, per la scrittura sia in prosa che in poesia e di mantenere in tal modo il cervello sempre attivo.

Nel fumetto sono soprattutto le immagini a coinvolgere il lettore.

Il testo scritto dentro le nuvolette anche questa volta, come in “Disparition – Scomparsa” è scritto in francese e, anche per esigenze economiche, così ho voluto lasciarlo mettendo in calce alla pagina del fumetto una traduzione nella nostra lingua italiana di Dante per aiutare nella lettura chi non conosce la lingua d’Oltralpe.

Chi conosce il francese potrà leggere direttamente dalle nuvolette del fumetto, per gli altri la lettura delle illustrazioni sarà aiutata dalla traduzione.

Buona lettura e buona meditazione!



1 visualizzazione0 commenti