Confindustria TN-Mediocredito TAA: 50 mln di euro per piccole e medie imprese associate



Sarà riservata alle piccole e medie imprese associate a Confindustria Trento un’importante fetta del nuovo accordo FEI attivato da Mediocredito Trentino Alto Adige con l’utilizzo del Fondo Paneuropeo di garanzia.


TRENTO – Si tratta di 50 milioni di euro, che Confindustria Trento ha blindato a favore dell’industria trentina grazie all’accordo siglato in queste ore da Fausto Manzana, presidente di Confindustria Trento e Diego Pelizzari, direttore generale di Mediocredito, al fine di garantire finanziamenti a medio-lungo termine a condizioni di favore al sistema delle pmi aderenti all’Associazione.

L’accordo si innesta sull’operazione annunciata nelle scorse settimane dall’istituto, che ha siglato, prima banca in Europa, il nuovo accordo sul Fondo Pan Europeo di Garanzia gestito dalla Banca Europea per gli Investimenti e dal Fondo Europeo degli Investimenti, per veicolare sul proprio territorio di competenza 400 milioni di euro e dare respiro alle aziende messe in difficoltà dalla crisi innescata dall'emergenza Covid-19.

«Un’opportunità che non avremmo potuto cogliere – dichiara Manzanase Mediocredito non fosse ciò che è: una banca del territorio che ha saputo accreditarsi anche a livello europeo. Oggi, e in prospettiva ancora di più, le nostre imprese hanno bisogno di interlocutori capaci di intercettare e veicolare strumenti anche alternativi alle risorse statali. Si tratta di un contributo indispensabile alla ripartenza del sistema produttivo».

«La nostra banca – prosegue Diego Pelizzaripuò mettere a disposizione delle piccole e medie imprese trentine finanziamenti garantiti al 70% per investimenti materiali e immateriali ed anche per supportare esigenze di liquidità e capitale circolante. In questo accordo con Confindustria di Trento il nostro ruolo è quello di agevolare l'accesso alle risorse finanziarie, facilitare le procedure e garantire quelle risorse necessarie per rilanciare le attività delle imprese locali. Con questa opportunità riusciamo a riconoscere alle imprese un beneficio finanziario, in termini di minor spread e minori spese accessorie». I fondi riservati alle piccole e medie imprese associate a Confindustria Trento da Mediocredito Trentino Alto Adige sono finanziamenti a 7 e 10 anni, con durate molto più lunghe rispetto a quelli proposti con la garanzia MCC, come peraltro auspicato dalle aziende nelle recenti interlocuzioni con l'ABI. I finanziamenti potranno essere finalizzati a nuovi investimenti, al circolante e al rifinanziamento di obbligazioni esistenti, anche attraverso operazioni di leasing finanziario. Le condizioni e le modalità per poter accedere ai nuovi finanziamenti verranno illustrate attraverso un breve incontro in videoconferenza dal titolo Mediocredito Trentino Alto Adige mette a disposizione delle PMI associate un plafond di 50 milioni di Euro di finanziamenti con garanzia europea”. L’appuntamento, organizzato da Confindustria Trento e con la partecipazione di Mediocredito Trentino Alto Adige, è in programma per giovedì 8 aprile 2021 a partire dalle ore 17.30.


67 visualizzazioni0 commenti